LETTERA DEL GOVERNATORE APRILE 2018

Carissime amiche ed amici
il mese di Aprile è dedicato alla “salute materna ed infantile”, affronteremo questo pesante problema alla Conferenza che il nostro presidente internazionale Ian Riseley terrà a Taranto il prossimo 28 Aprile, proprio per spiegare e capire come possiamo aiutare le popolazioni povere del pianeta.

Cosa possiamo fare? Certamente molto, intanto continuare con la lotta alla Polio e proseguire con le vaccinazioni “normali”, tetano, morbillo, tubercolosi … Solo con queste vaccinazioni abbiamo ridotto del 99,9% le morti da polio e del 78% quelle da morbillo.

Dobbiamo aiutare i Paesi del terzo mondo a crescere con programmi sanitari anche semplici ma fondamentali. Ad esempio, le zanzariere costano pochissimo, ma aiutano moltissimo contro la malaria! Insegnare a lavarsi le mani è un aspetto molto banale, ma occorre avere l’acqua pulita ed il sapone. Dobbiamo aiutare a costruire ambulatori, ospedali, preparare i loro medici ed infermieri, educare a comprendere il problema della salute e dell’igiene e come affrontare certe situazioni. Dobbiamo aiutarli a crescere economicamente, tante morti sono legate a problemi di povertà estrema ed alla malnutrizione.

Negli ultimi anni, come ho avuto modo di scrivere anche il mese scorso, grazie ai club parmensi, abbiamo aiutato a ristrutturare un ospedale a Cikuni in Zambia, proprio per creare un reparto materno-infantile e tanti club del nostro Distretto aiutano, ormai da molti anni, suor Laura Girotto a costruire un ospedale e mantenere una missione ad Adwa in Etiopia.

Devo, comunque, fornire qualche cifra davvero drammatica. Basta andare sul sito dell’UNICEF per leggere che, ancora oggi, muoiono circa 7 milioni di bambini all’anno, prima dei cinque anni, più di 19.000 al giorno! Provate a pensare a questi numeri! E’ vero che questo problema si sta via via riducendo, nel 1960 erano oltre 20 milioni e nel 1990 oltre 12 milioni i morti ogni anno, e questo calo è dovuto ad importanti campagne di vaccinazione, educazione sanitaria, acqua pulita… In Afghanistan muoiono (dati 2017) 111 bambini ogni 1000 nati, in Italia 6. La gran parte di queste situazioni molto pesanti sono concentrate nel centro Africa e nell’Asia meridionale, muoiono per motivi molto banali, come il morbillo, la malaria, la diarrea, l’AIDS e per pessime condizioni igienico-sanitarie. E, a questo davvero drammatico problema, dobbiamo aggiungere circa 500.000 donne che ogni anno muoiono a causa del parto! Sono dati inaccettabili! I nostri club possono e devono fare qualcosa anche in questi settori.

In Aprile avremo altri due eventi importanti, rivolti ai nostri giovani, il RYPEN a Bertinoro (6-7-8 aprile) per i ragazzi sotto i diciotto anni ed il RYLA all’Isola d’Elba per i giovani tra i diciannove ed i trenta, dal 15 al 22 aprile.

Desidero ricordare anche un altro importante incontro, perché organizzato a livello distrettuale con i Lions. Faremo un piccolo convegno alla Fiera di Ferrara, in occasione del MISEN (Mostra Interprovinciale delle Sagre Enogastronomiche), il 14 aprile, su “I club service per un prossimo futuro sostenibile”. Sarà un momento di confronto e di approfondimento dei valori fondanti delle nostre Associazioni e su quali possono essere i criteri e le idee per rendere i nostri programmi più aderenti alla realtà che si sta delineando per il prossimo futuro.

Il 22 aprile è la giornata che il nostro presidente internazionale ha voluto dedicare all’ambiente, per cui, se possibile, ogni club cerchi di organizzare qualcosa in questo campo. Ricordate il progetto di piantare un albero per ogni rotariano?

Siamo giunti ormai a Pasqua, la più importante ricorrenza cristiana, che è “rinascita” nella natura, ma deve esserlo anche nei nostri cuori…! Auguriamoci che questa Pasqua ci porti ad essere sempre disponibili e collaborativi verso gli altri e ci faccia riscoprire il valore delle piccole cose … che a volte piccole non sono.

BUONA PASQUA A TUTTI VOI DI VERO CUORE, UN ABBRACCIO

Maurizio