I vincitori del Premio Rotary Cultura

Domenica 10 giugno, a Ferrara, durante la seconda giornata di lavori del 5° Congresso Distrettuale del 2072, verranno premiati i vincitori del Concorso biennale “PREMIO ROTARY CULTURA” Edizione 2017-2018. I nomi dei vincitori verranno formalmente indicati durante l’assemblea distrettuale in programma a Castrocaro Terme sabato 12 maggio 2018. I progetti presentati nella edizione 2017 – 2018 sono stati dieci e sono risultati vincitori i seguenti lavori:
1° Classificato, LORENZA MONTALETTI, RAFFAELLA ZANOTTI. GOLLOWER – GO & FOLLOW YOUR ROUTES. Il progetto è teso a realizzare una piattaforma informatica per permettere di viaggiare, scoprire ed avventurarsi nei cammini storici italiani in particolare per valorizzare e promuovere i percorsi storici presenti in Emilia-Romagna e di facilitarne la fruizione da parte di turisti, pellegrini e sportivi, favorendone anche l’aggregazione in tempo reale.
2° Classificato, VALERIA RUSSO. MEM. REDESIGN MY MEMORIES. Il progetto, partendo dalla constatazione che l’Italia è il paese con il maggior numero di siti patrimonio dell’UNESCO, ma che alta è ancora la percentuale di persone che non hanno mai visitato un museo, si propone di attrarre visitatori proponendo, attraverso una App mobile, un souvenir personalizzato, a partire dalle emozioni che scaturiscono nell’ammirare un’opera d’arte.
3° Classificato, MARCO BASSI, ANDREA GUCCINI, NICOLA LEKI, MICHELE PASTORE. PROPOSTA DI COMUNICAZIONE E VALORIZZAZIONE DEL MUSEO CIVICO MEDIEVALE DI BOLOGNA. Il progetto si propone la creazione di un sistema di comunicazione grafico-narrativo integrato per valorizzare il Museo Civico medievale di Bologna, basato su una serie di azioni, quali quelle di creare curiosità nel fruitore, facilitare l’approfondimento degli argomenti trattati attraverso poster, totem, cartoline, slides ma anche campagne social al fine di attrarre anche un pubblico giovane.
L’iniziativa, alla seconda edizione, fu promossa dal governatore 2015/2016 Paolo Pasini, nell’intento di dare un segnale giusto e necessario di attenzione a molti giovani che scelgono di investire il proprio futuro ed i loro saperi in un profilo professionale rivolto al mondo dei beni culturali. Il governatore 2017 – 2018 Maurizio Marcialis ha ritenuto di riproporre il premio nella sua annata. La commissione redattrice del bando ed esaminatrice dei progetti era presieduta da Paolo Bolzani, Governatore 2018-2019: ne facevano parte Salvatore Amelio del Rotary Cento, Giovanna Ferrini del Rotary Forlì, Paola Perini del Rotary Imola, Alberto Pedrazzini del Rotary Brescello Tre Ducati, Clementina Rizzardi del Rotary Bologna Valle del Samoggia e Adriano Tumiatti del Rotary Ravenna. Il premio è di 5000 euro, con diritto di pubblicazione.