VIGNOLA, EDUCARE I BAMBINI ALLA FELICITA’

I bambini rappresentano il nostro futuro ed applicare le regole di una buona pedagogia concorre sicuramente a formare adulti che poggiano su solide basi e di conseguenza consapevoli, etici, concreti. Assolutamente in argomento è “Educare i bambini alla felicità” il convegno aperto al pubblico, voluto ed organizzato dal Rotary Club Vignola Castelfranco Emilia Bazzano, sabato 19 gennaio a partire dalle 9,30 e sino ale 12,30 nella sala dei Contrari della Rocca di Vignola.
“Il concetto su cui si punterà è quello della Positive Education – dice il presidente del Club Corrado Barani -. Si tratta di un nuovo modello pedagogico basato sulla sinergia tra emozioni positive e apprendimento, i cui risultati sono veramente incredibili e a tutto tondo”. Dalle performance scolastiche, al benessere psico-fisico, alla determinazione a conseguire gli obiettivi prefissati, questo modello realizza ciò che rappresenta la sua essenza. Il convegno è stato organizzato per il Rotary Club Vignola Castelfranco Emilia Bazzano dalla socia del club Elena Salda, presidente della Commissione salute e infanzia, in collaborazione con Marco Masella, presidente della scuola di Palo Alto. Masella è fautore della Positive education in ambito familiare e aziendale, ed è un riferimento per quanti desiderino porre la Positività come elemento di forza in famiglia e sul lavoro. Marco Masella è anche autore di due volumi dal titolo “Educare i bambini alla felicità”.
Il primo dei temi con il quale aprirà il convegno si intitola “La relazione genitori figli nell’infanzia” che a sua volta si declinerà su tre argomenti, ovvero: “La creazione di una base sicura per la felicità”, “Sistema motivazionale innato e sistema di attaccamento sicuro, “Trasmettere un approccio positivo”. Il secondo tema che Masella affronterà, in modo molto immediato e fruibile dal pubblico, sarà “Cervello degli adolescenti e sua evoluzione”. La relazione si svilupperà attraverso tre argomenti: “la neuroscienza del cervello degli adolescenti”, “Ormoni e felicità” e “Il processo di apprendimento”. Infine, Marco Masella chiuderà il Convegno con “Insegnare il benessere e la felicità”. Per sviscerarlo in modo chiaro ed esaustivo, Masella seguirà tre percorsi, dal titolo “Qualità personali, punti di forza e virtù nostre e dei nostri allievi”, “Fitness emotivo, sociale, familiare, spirituale” e infine”Insegnare la felicità”.
Maria Grazia Palmieri