FAENZA, TRE VINCITORI PER IL PREMIO BASSI

L’annuale premio Gianni Bassi, sostenuto dal RC Faenza e da numerosi club romagnoli, ha visto quest’anno vincitori tre neolaureati della Facoltà di Ingegneria e Architettura delle sedi romagnole dell’Università di Bologna, giovani di straordinario valore. Lo hanno sottolineato, nel corso della cerimonia di premiazione tenutasi il 2 maggio a Faenza, i componenti la commissione giudicatrice, presieduta dal Prorettore dell’Alma Mater Enrico Sangiorgi. I vincitori, a pari merito, sono Davide Borra, ingegnere biomedico; Alfredo Maffi, ingegnere in scienze informatiche; Eleonora Simi, ingegnere dei processi e dei sistemi edilizi.
Al premio hanno contribuito oltre al Club di Faenza, promotore dell’’iniziativa, anche i RC Ravenna, Ravenna Galla Placidia, Castel Bolognese, Lugo, Forlì e Forlì Tre Valli. Alla premiazione erano presenti, tra gli altri, il Governatore Paolo Bolzani, i PDG Franco Venturi e Pier Luigi Pagliarani, i Presidenti dei RC di Ravenna Gian Piero Zinzani e Ravenna Galla Placidia Paolo Bassi.
Il Premio Gianni Bassi è intitolato all’indimenticato PDG, ingegnere faentino, scomparso prematuramente nel 2011. Gian Carlo Bassi, Gianni per gli amici, è stato dirigente rotariano di primo piano e apprezzatissimo Governatore del Distretto Rotary 2070 Emilia-Romagna, Toscana e San Marino.
Alfonso Toschi