Il Distretto a configurazione territoriale consolidata

il periodo va dal 1972-73, anno in cui il Rotary Inter- national consolida la configurazione territoriale del nostro Distretto, a tutt’oggi.

 

1972 1973

Nasce il Distretto 187 con la configurazione territoriale attuale

Presidente Internazionale: Roy D. Hickman – R.C. Birmingam, Alabama, USA

Governatore del Distretto: Massimo Galletti di S. Ippolito – R.C. Firenze

Club e soci: Il Rotary International ammette il Club di Vignola – Castelfranco Emilia – Bazzano. Nel Distretto 187 i Clubs sono 50 e contano 2.832 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 12.321 $ USA, la media per socio è di 4,35 $ USA

Il Congresso: Firenze, 6-7-8 Aprile 1973. I problemi della scuola e le riforme

 

“Nella Assemblea di Alghero – giugno 1972 – che può definirsi l’Assemblea zero del nuovo 187° Distretto venne annunciato dal Governatore Massimo Galletti un notiziario, telegrafico, che sarebbe stato inviato ai Club (Presidenti e Segretari) nonché alle Commissioni Distrettuali.
In effetti ciò avvenne ed il notiziario a ciclostile con il nome “telex rotary”, e con un suo caratteristico aspetto che spiegava subito la sostanza e lo scopo, incontrò largo consenso fra i Dirigenti dei Club del Distretto, risultando valido collegamento e completamento di notizie; infatti, si trattava allora di fare meglio conoscere i Club dell’Emilia Romagna ai Club della Toscana e viceversa. Il Governatore Luigi Socini Guelfi ha ripreso l’idea del notiziario che, nel ricordo di quel primo successo distrettuale, esce ora a stampa, bimestrale, diretto a tutti i Rotariani del Distretto. Un legame, che con le notizie vorrà portare idee e vorrà contribuire alla informazione rotariana, per parlare e discutere nei Club. La Commissione Stampa-P.R. del Distretto confida che tutti i Club vorranno collaborare. Intanto si legga questo foglio, con indulgenza e con entusiasmo.”

 

1973 1974

Presidente Internazionale: William C. Carter – R.C. Old Windsor, Berkshire, Inghilterra

Governatore del Distretto:Gaspare Battistini – R.C. Cesena e Massimo Galletti di S. Ippolito – R.C. Firenze

Club e soci: il Rotary International non ammette nuovi Clubs. Nel Distretto 187 i Clubs sono 50 e contano 2.896 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 5.097 $ USA,la media per socio è di 1,76 $ USA

Il Congresso: Rimini, 17-18-19 Maggio 1974, Umanesimo e tecnica nel mondo contemporaneo

 

“Questo annuale avvicendarsi nelle cariche rotariane richiama ogni volta alla mente il succedersi delle staffette, felice richiamo perché al pari delle staffette noi riceviamo una fiaccola di idealità che dobbiamo portare senza soste sempre più avanti.mQuesta fiaccola avrei dovuto riceverla dalle mani dell’amico Battistini, il quale con tanto fervore e con tanto prestigio aveva iniziato la sua tappa, prodigando le virtù della sua mente e del suo cuore nell’assolvimento di un servizio che egli sentiva in funzione di alto magistero, ma è stato proprio il suo cuore generoso a cedere allo sforzo che la instancabile volontà di andare sempre più oltre, ha reso superiore alle sue possibilità.mDa allora egli si è appartato pur rimanendo spiritualmente vicino a noi, confortato dall’assistenza affettuosa e coraggiosa della sua compagna, la signora Enrica. Massimo Galletti ha così dovuto riprendere l’incarico che nell’anno 1972-73 aveva assolto nella maniera migliore, con la signorilità e la saggezza che gli sono proprie”

 

1974 1975

Presidente Internazionale: William R. Robbins – R.C. Miami, Florida, USA

Governatore del Distretto:Luigi Socini Guelfi – R.C. Siena

Club e soci: il Rotary International ammette un nuovo Club Bologna Sud, che tutt’ora fa parte Del Distretto 2072. Nel Distretto 187 i Clubs sono 50 e contano 3.107 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 8.700 $ USA,la media per socio è di 2,80 $ USA

Il Congresso: Punta Ala, 16-17-18 Maggio 1975, Rotary e problemi della società italiana: Scuola, Agricoltura, Industria

 

“Forse mai l’umanità è stata percorsa da eventi di così vasta portata come quelli che stiamo vivendo. Conquiste scientifiche hanno aperto orizzonti nuovi, nuove istanze politiche e sociali, profondi turbamenti economici hanno creato problemi sempre più urgenti e la ricerca di un orientamento si realizza faticosamente in un clima di inquietudine e di incertezza che pone a dura prova la serenità del nostro lavoro, la fiducia del nostro avvenire e la nostra stessa pace. In questo contesto l’idea rotariana si colloca con parole di umiltà ed insieme di grande dignità.
‘Servire dimenticando se stessi’. Servire perché le energie che assai spesso si esauriscono nella lotta sterile e nella incomprensione che divide, possano invece raccogliersi e potenziarsi per il più rapido conseguimento di risultati, capaci di dare al mondo un durevole assetto di maggior progresso, di stabilità economica, una nuova serenità, una fiducia che insieme alla libertà e alla pace rappresentano le istanze di ogni uomo civile”

 

1976 1977

Presidente Internazionale: Robert Manchester II – R.C. Youngstown, Ohio, USA

Governatore del Distretto:Lamberto Ariani – R.C. Firenze Est

Club e soci: Nel Distretto 187 i Clubs sono 55 e contano 3.191 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 32.550 $ USA, la media per socio è di 10,20 $ USA

Il Congresso: Prato, 1-2-3 Aprile 1977 Impegno dei rotariani per una moderna società

 

“Il diritto italiano va applicato alle norme statutarie del Rotary con molta cautela e discrezione, perché occorre ricordare che le norme statutarie del Rotary sono nate in USA e, se anche approvate in 150 Paesi diversi, tuttavia risentono soprattutto del modello anglosassone cui, al momento della interpretazione, male si addice il diritto italiano; quando io dico che trattasi di un diritto a sé, come più volte l’ho chiamato ‘diritto rotariano’, ho voluto proprio richiamare l’attenzione di tutti a non farsi fuorviare dallo spirito e dalla lettera; se mai, si tratta di una specie di diritto comune che va interpretato alla luce delle decisioni del Board e di una lunga prassi consolidata nel tempo.
Occorre ricordare di non sforzare l’immagine ‘Rotary’ sulla realtà italiana, perché il Rotary è una forza transnazionale e non può essere costretto nella dimensione di qualsivoglia Nazione, mentre va accresciuta l’azione individuale che è eminentemente forza di opinione; infine, occorre aumentare la vocazione internazionale dei Rotariani e non.”

 

1977 1978

Presidente Internazionale: W. Jack Davis – R.C. Hamilton, Bermuda

Governatore del Distretto:Francesco Guzzinati – R.C. Ferrara

Club e soci: il Rotary International ammette un nuovo Club Parma Est, che tutt’ora fa parte Del Distretto 2072. Nel Distretto 207 i Clubs sono 57 e contano 3.339 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 46.907 $ USA, la media per socio è di 14,05 $ USA

Il Congresso: Salsomaggiore Terme, 21-22-23 Aprile 1978 Cosa può fare il Rotary per una società in crisi?

 

“Noi come cittadini sappiamo di vivere un’ora difficile, come rotariani sappiamo di essere portatori di un’idea che non offre rimedi miracolosi, né soluzioni rapide, né scoperte improvvise, ma ci pone in condizione di dare un valido contributo per migliorare anche in questi momenti, proprio in questi momenti, la qualità della vita.
E’ in momenti come questi che si consolida la fede di chi crede in un’idea e, viceversa, vengono a galla le tiepidezze, le fragilità e gli opportunismi; è in momenti come questi che si realizzano per processo naturale le verifiche della amicizia, della disponibilità al servizio, dell’amore per la libertà.
Vorrei dire che, proprio perché i tempi sono duri e l’avvenire oscuro, più esaltante è il servizio che siamo chiamati a svolgere, più stimolata l’azione che il Rotary attende da noi.”

 

1978 1979

Presidente Internazionale: Clem Renouf – R.C. Buderim, Qld., Australia

Governatore del Distretto:Guido Testa – R.C. Grosseto

Club e soci: il Rotary International ammette un nuovo Club, Ferrara Est, che tutt’ora fa parte Del Distretto 2072. Nel Distretto 207 i Clubs sono 58 e contano 3.426 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 33.263 $ USA, la media per socio è di 9,71 $ USA

Il Congresso: Punta Ala, 25-26-27 Maggio 1979, Il Rotary e l’uomo oggi (Il Rotary e la salute – Il Rotary per il recupero dell’uomo e per la sua presenza nella società)

 

“Cari Amici, la mia intenzione era di scriverVi soltanto alcune impressioni a caldo del Congresso, ma man mano che proseguivo con la rievocazione, mi sono accorto che le cose da citare erano molte e se questo forse Vi può avere annoiato, a me ha dato la confortevole sensazione che è stato un Congresso denso di pensiero, e di cose, di Rotary, e quindi di tanta, tanta amicizia, e mi sembra di poter dire che la tensione ideale ha provato il suo livello più alto nella chiusura del Congresso, quando in aderenza tutta rotariana alla risoluzione 43/14 del Congresso Internazionale di Saint-Louis, è stata consegnata una targa ricordo ai Rappresentanti delle Forze Armate e dell’Ordine.
E’ stato un momento di toccante emozione ed un attestato di stima e di riconoscenza per coloro che con spirito di sacrificio quotidiano onorano il ‘Servire’!
Un cordiale, affettuoso abbraccio.”

 

1979 1980

Presidente Internazionale: James L. Bomar, Jr. – R.C. Shelbyville, Tennessee, USA

Governatore del Distretto:Gianluigi Quaglio – R.C. Bologna Est

Club e soci: l Rotary International ammette un nuovo Club, Rimini Riviera, che tutt’ora fa parte Del Distretto 2072. Nel Distretto 207 i Clubs sono 62 e contano 3.495 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 101.837 $ USA, la media per socio è di 29,14 $ USA

Il Congresso: Rimini, 2-3-4- Maggio 1980, I diritti dell’uomo: presente e avvenire

 

“Per quanto riguarda il Distretto, basandomi sulla mia esperienza personale, giudico di primaria importanza colmare le carenze dell’informazione. Come ebbi già a dire altre volte, ho cominciato a conoscere e ad apprezzare il Rotary solo quando ho assunto la presidenza del mio Club ed ora posso aggiungere che ne ho veramente compresa l’idealità e la forza di attrazione solo pochi giorni orsono all’Assemblea Internazionale di Boca Raton.
A mio avviso dunque ciò che manca nei nostri Club è la conoscenza del Rotary, dei suoi scopi e persino delle sue realizzazioni. Dovremo indirizzare con urgenza i nostri sforzi per colmare questa gravissima lacuna, che ritengo sia la principale causa dell’indifferenza che accusiamo nei nostri Club e della nostra scarsa incidenza sull’opinione pubblica.
Non è possibile provare entusiasmo per un’idea che non si conosce, come non si può pretendere di essere apprezzati quando l’immagine prevalente che gli altri hanno di noi è quella di ‘commensali’”

 

1980 1981

Presidente Internazionale: Rolf Klarich – R.C. Helsinky, Finlandia

Governatore del Distretto: Francesco Barone – R.C. Viareggio Versilia

Club e soci: Il Rotary International non ammette nuovi Clubs. Nel Distretto 207 i Club sono 62 e contano 3.629 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 47.685 $ USA, la media per socio è di 13,14 $ USA

Il Congresso: Viareggio, 1-2-3 Maggio 1981, Una società per gli individui

 

“Il Rotary è una scelta morale.
Vi sono sistemi politici che non permettono la libera scelta d’essere rotariani; ma per fortuna non ci sono almeno sistemi politici che obbligano ad essere rotariani. E se noi abbiamo fatto questa scelta morale, consideriamola come una cosa seria.
Né ci spaventi la maestà del concetto di ‘servizio’: si può servire l’umanità partecipando ai grandi progetti del Rotary International; ma lo si fa anche servendo il proprio club ed i suoi membri con la partecipazione alle riunioni, la collaborazione con le commissioni e il contributo alla realizzazione di programmi modesti ma concreti. Chi non trova tempo per queste cose disconosce la natura del Rotary come Club di servizio.
Chi ne è socio accetta l’ideale di considerare tutti i singoli esseri umani come portatori di un valore e di una dignità irripetibili: ad essi dobbiamo rispetto e collaborazione.
Come ogni idea morale anche questo ha una profonda religiosità, senza essere vincolato ad una religione particolare.”

 

1981 1982

Presidente Internazionale: Stanley E. McCafferty – R.C. Moraga, California, USA

Governatore del Distretto: Armando Mattioli – R.C. Modena

Club e soci: l Rotary International ammette un nuovo Club, Valle del Savio, che tutt’ora fa parte Del Distretto 2072. Nel Distretto 207 i Clubs sono 63 e contano 3.723 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 68.771 $ USA, la media per socio è di 18,5 $ USA

Il Congresso: Bologna, 21-22-23 Maggio 1982 L’impresa: riscoperta di valori e prospettive

 

“Ma soprattutto ho una convinzione. Che dove l’amico Gelati (Past Governatore 1962-63: nota del redattore) ha particolarmente ragione è là dove dice che per sentirsi pienamente appagati, per sentire l’orgoglio di essere rotariani, per capire che ‘essere rotariani’ significa tutto sommato qualcosa, occorrono almeno tre cose: Conoscere il Rotary, Capire il Rotary, Credere nel Rotary.
Ora, vedete, chi vi parla, forse il Rotary non lo conosce perfettamente bene. Il ‘Manuale’ non si finisce mai di conoscerlo. Forse ha avuto del Rotary una concezione non del tutto ortodossa.
Però mi dovete lasciare almeno questa soddisfazione, amici!
Che almeno, nel Rotary, io ho creduto e credo veramente. E se mi lasciate questa soddisfazione, se mi lasciate questa illusione, se mi lasciate uscire da quest’aula pensando che siete convinti che veramente nel Rotary io ho creduto e che, se ho sbagliato, l’ho fatto sempre avendo presente che il Rotary è una cosa molto, infinitamente più grande di quello che ciascuno di noi alle volte essa cosa consideri, questo, consentitemi è il regalo più grande che questa assemblea possa rendermi”

 

1982 1983

Presidente Internazionale: Hiroji Mukasa – R.C. Nakatsu, Oita, Giappone

Governatore del Distretto: Gianfranco Napoli – R.C. Livorno

Club e soci: Il Rotary International non ammette nuovi Clubs. Nel Distretto 207 i Club sono 63 e contano 3.723 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 68.772 $ USA, la media per socio è di 18,5 $ USA

Il Congresso: Isola d’Elba, 6-7-8- Maggio 1983, Il Mediterraneo (Storia, Diritto, Vita)

 

“Ed ora, amici, lasciate che io esprima i miei ringraziamenti, che come potete immaginare sono tanti e molto sentiti. Inizio con quelli al mio Club. Ecco se io oggi sono qui a questo posto, eletto con la benevolenza dei soci del Distretto, lo devo esclusivamente al fatto di avere avuto la fortuna di vivere per lunghi anni la vita del Club di Livorno, che senza falsa modestia, è sempre stato all’avanguardia nell’azione Rotariana. Lo spirito di amicizia e di servizio è qui sempre stato molto alto: merito certamente dei Presidenti e dei Segretari, ma soprattutto credo per quella impostazione che ci ha dato il nostro grande Gian Paolo Lang, ed in seguito il nostro caro Past Governor Giovanni Gelati.”

 

1983 1984

Presidente Internazionale: William E. Skelton – R.C. Blacksburg, Virginia, USA

Governatore del Distretto: Pietro Castagnoli – R.C. Cesena

Club e soci: il Rotary International ammette un nuovo Club, Riccione – Cattolica, che tutt’ora fa parte Del Distretto 2072. Nel Distretto 207 i Clubs sono 64 e contano 3.723 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 68.771 $ USA, la media per socio è di 18,5 $ USA

Il Congresso: Riccione, 11-12-13 Maggio 1984, Nuove tecnologie e condizione umana

 

“Uno dei progetti dell’ONU è di sostituire le coltivazioni di papavero e coca con altri tipi di coltivazione ben più remunerative per i poveri diavoli che lavorano, tenuti lontani dai proventi del losco traffico; ma questa trasformazione di coltivazione potrà essere possibile solo quando si diffonderà una decisa volontà politica contro un flagello che dopo aver minato l’integrità della gioventù punta risolutamente alla conquista dei gangli vitali della nostra economia e vita politica.
E’ la ragione che ci costringe ad uno sforzo conoscitivo che sia di valido supporto per interventi concreti e decisi. C’è una frase di Bill Skelton che mi ha colpito a Boca Raton: ‘E’ più grave l’indifferenza dell’odio’ e mi sembra proprio che la nostra sia la democrazia dell’indifferenza dove tutto può succedere senza che ci si sorprenda più di nulla.
Ebbene il Rotary deve essere in prima linea in questa testimonianza per la difesa dei valori della persona umana in una società organizzata in senso moderno.”

 

1984 1985

Presidente Internazionale: Carlos Canseco – R.C. Garza Garcia NL, Messico

Governatore del Distretto: Umberto Laffi – R.C. Pisa

Club e soci: il Rotary International ammette un nuovo Club, Frignano, che tutt’ora fa parte Del Distretto 2072. Nel Distretto 207 i Club sono 65 e contano 3.816 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 44.520 $ USA, la media per socio è di 11,7 $ USA ed il pro-capite è di 11,7 $ USA

Il Congresso: Arezzo, 10-11-12 Maggio 1985, Il Rotary e i movimenti di opinione contemporanei

 

“Come associazione libera di uomini liberi, Il Rotary costituisce anche un autorevole movimento di opinione: come tale, esso intende apportare un contributo non marginale alla formazione e all’ispirazione delle future classi dirigenti. Ma per assolvere a questo compito, di grande impegno civico e responsabilità morale, la nostra associazione. ha bisogno innanzitutto di rafforzare la coscienza della propria identità culturale. Sono convinto che a questo fine è assai importante confrontarsi con altri movimenti di opinione, compresenti nella nostra società.
Illustri relatori rotariani, ai quali desidero esprimere la mia più viva gratitudine per aver accolto il mio invito, illustreranno come il Rotary si è inserito nel contesto di alcuni dl questi movimenti di opinione, come da questi movimenti è stato visto ed è visto, e viceversa, come si prepara, oggi nel mondo, al ruolo che intende svolgere nel nuovo secolo, ormai abbastanza prossimo.”

 

1985 1986

I Rotariani nel mondo superano 1.000.000

Presidente Internazionale: Edward F. Cadman – R.C. Wenatchee, Washington, USA

Governatore del Distretto: Renato Pasquali – R.C. Bologna

Club e soci: Il Rotary International non ammette nuovi Clubs. Nel Distretto 207 i Club sono 65 e contano 3.918 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 40.394 $ USA, la media per socio è di 10,3 $ USA ed il pro-capite è di 10,1 $ USA

Il Congresso: Bologna, 2-3-4 Maggio 1986 L’economia e la società civile in Emilia Romagna e Toscana

 

“E’ uno dei compiti del Rotary interessarsi dei problemi concreti con i quali hanno a che fare i cittadini di ogni ambiente in cui il Rotary vive. Da oltre 10 anni esistono le regioni e resta da esaminare se non sia possibile cogliere i caratteri generali di ognuna di esse e, per quanto riguarda il nostro distretto, le possibili connessioni fra i problemi propri dell’una e dell’altra: non per fare del miope regionalismo, ma per fare uno sforzo di elevarci al di sopra dei singoli campanili e metterci in grado di meglio intendere i problemi della nostra Nazione, considerandoli da un punto di vista più elevato. L’economia nelle sue varie branche incide profondamente sulla società civile anche se a nostro modo di vedere non è la sola a determinare la forma e i problemi, il bene o il male. Tuttavia un esame approfondito e spassionato dell’economia nei due ambiti regionali può senza dubbio illuminarci sul perché dei vari modi di essere delle popolazioni, sulle loro necessità e desideri, nonché sui problemi che sul piano tecnico le loro imprese debbono affrontare.”

 

1986 1987

Presidente Internazionale: M.A.T. Caparas – R.C. Manila, Filippine

Governatore del Distretto: Carlo Corsini – R.C. Siena

Club e soci: Il Rotary International non ammette nuovi Clubs. Nel Distretto 207 i Clubs sono 65 e contano 4.015 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 93.711 $ USA, la media per socio è di 23,3 $ USA ed il pro-capite è di 22,3 $ USA

Il Congresso: Siena, 22-23-24 Maggio 1987, L’Impresa di fronte agli anni novanta: cultura e professionalità

 

1987 1988

Presidente Internazionale: Charles C. Keller – R.C. California, Pennsylvania, USA

Governatore del Distretto: Franco Carpanelli – R.C. Parma

Club e soci: Il Rotary International non ammette nuovi Clubs. Nel Distretto 207 i Club sono 65 e contano 4.136 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 248.197 $ USA, la media per socio è di 60,0 $ USA ed il pro-capite è di 10,3 $ USA. Il Programma PolioPlus riceve contribuzioni per 205.709 $ USA

Il Congresso: Salsomaggiore Terme, 3-4-5- Maggio 1988, Il Rotary e i Beni culturali e ambientali

 

“Se è vero – com’è vero – che il Rotary è espressione organizzata della classe dirigente; se è altrettanto vero che i rotariani sono leaders – ognuno nel proprio campo professionale o imprenditoriale – l’apporto collaborativo che il Rotary e i rotariani, quindi l’iniziativa privata, potranno dare per la valorizzazione del nostro patrimonio artistico, culturale, naturale presenta indubbiamente prospettive e risvolti di straordinaria potenzialità.
Per ciascuno di noi che vede nel bene culturale il documento della storia – il prodotto della creatività dell’uomo – che considera e apprezza il bene culturale come fattore primario dell’educazione dell’uomo – rendersi partecipe di quest’azione di pubblico interesse può essere veramente edificante ed esaltante.
Tanto più che il campo dei beni culturali è indubbiamente un fertile campo di investimento economico, che presenta impulsi e convenienze addirittura superiori a quello di altri settori dell’economia classica”

 

1988 1989

Il Consiglio di Legislazione autorizza l’ammissione delle donne

 

Presidente Internazionale: Royce Abbey – R.C. Melbourne, Vic., Australia

Governatore del Distretto: Gennaro Maria Cardinale – R.C. Firenze Nord

Club e soci: Il Rotary International ammette un nuovo Club, Copparo – Alfonso D’Este. Nel Distretto 207 i Clubs sono 66 e contano 4.188 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 388.846 $ USA, la media per socio è di 92,8 $ USA ed il pro-capite è di 22,9 $ USA. Il Programma PolioPlus riceve contribuzioni per 293.127 $ USA

Il Congresso: Firenze, 7-8-9 Aprile 1989, Dal Rotary un impegno a costruire una coscienza Europea

 

“Libertà e dignità dell’uomo. Il Rotary può vivere solo in quei Paesi che rispettano tali concetti nel loro più completo e profondo significato. Una presa di coscienza importante, fondamentale, che pone l’uomo al centro della vita nella sua proiezione verso l’eterno. L’eternità della sua anima che esige dalla vita terrena il rispetto totale, al di sopra di ogni avidità di potere. Ecco, io credo che noi abbiamo ascoltato l’essenzialità di conclusioni pratiche ed indicative di uno schema di vita verso il quale si avvia l’uomo, l’uomo Europeo, l’uomo che imparerà a camminare al fianco di altri fratelli con i quali costruirà il futuro per i propri figli, i figli di un unico paese. Abbiamo ascoltato un linguaggio a noi caro, un linguaggio equilibrato nella ricerca dell’armonia nel superamento delle naturali difficoltà proprie di grandi processi storici. Si tratta di un processo lungo, che proviene da tempo antico, e che necessiterà di altro tempo, e di tutta la tenacia, della perseveranza e della fede di tanti uomini che credono nella possibile realizzazione di un giusto ideale.”

 

1989 1990

Presidente Internazionale: Hugh M. Archer – R.C. Dearborn, Michigan, USA

Governatore del Distretto: Fernando Battaglia – R.C. Forlì

Club e soci: Il Rotary International ammette un nuovo Club, Bologna Valle dell’Idice. Nel Distretto 207 i Clubs sono 67 e contano 4.211 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 119.051 $ USA, la media per socio è di 28,3 $ USA ed il pro-capite è di 28,3 $ USA

Il Congresso: Imola, 27-28-29 Aprile 1990, Il Rotary e il mondo giovanile verso il 2000

 

“Il Rotary ha significato in quanto si rivela fonte di insegnamento, di esempio. Per chi? Per i nostri coetanei? Forse è anche così, ma non solo. Deve essere fonte di insegnamento, di esempio soprattutto per coloro che costituiranno o stanno preparandosi a costituire la società del futuro. Una società che essi vogliono sempre più perfetta, sempre più animata da spirito di solidarietà e di collaborazione, più ricca di ideali e di valori di quanto non sia oggi. Molti giovani, i migliori, credono a questi obiettivi perché sognano ancora. I giovani sono, per ragioni anagrafiche, i più ricettivi e, quindi, i più idonei ad accogliere questo tipo di messaggio rappresentato dall’esperienza, dalla saggezza, dalla cultura. Ecco perché il Rotary non solo può, ma deve occuparsi in modo sistematico di trasmettere il suo modello di vita alle giovani generazioni. Sono già molti anni che il Rotary persegue questo obiettivo, ci invita a percorrere questa strada, non solo spronandoci a costituire club giovanili – Interact e Rotaract – ma anche con molte altre iniziative degne di essere valorizzate e incrementate perché interpretano la sua più autentica filosofia.”

 

1990 1991

Presidente Internazionale: Paulo V.C. Costa – R.C. Santos, San Paolo, Brasile

Governatore del Distretto: Mario Luzzetti – R.C. Grosseto

Club e soci: Il Rotary International non ammette nuovi Clubs. Nel Distretto 207 i Clubs sono 68 e contano 4.211 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 125.331 $ USA, la media per socio è di 29,8 $ USA ed il pro-capite è di 25,6 $ USA

Il Congresso: Pisa, 3-4-5 Maggio 1991, I valori culturali del Rotary e il futuro dell’uomo

 

“‘Considerate la vostra semenza’…..fu l’invito che Vi rivolsi all’inizio dell’anno e la risposta è venuta chiara dalla rilettura dell’attività del passato, attraverso la raccolta delle documentazioni degli anni trascorsi, da tutta la Vostra operatività di quest’anno, con l’affermazione consapevole che veramente siamo solidamente uniti, amichevolmente insieme ‘per seguir virtute e conoscenza’.Ecco, trasmettere conoscenza, tra noi e fuori di noi, con coraggio, con determinazione, in spirito di amicizia, con qualificazione professionale, con il nostro stile libero, critico per costruire, sereno nella valutazione delle tematiche che la vita ci pone in modo nuovo o diverso, cioè fare, in una parola, cultura. E la nostra riflessione ha proprio evidenziato, e di ciò abbiamo avuto il riconoscimento del Rotary International (ciò che del resto era intuibile per essere il nostro Distretto dell’Emilia Romagna – Serenissima Repubblica di S. Marino – Toscana, il Distretto di Firenze e Bologna, di Modena e di Livorno), che proprio noi del 207° Distretto abbiamo il diritto (e il gravoso compito) di rappresentare la cultura del Rotary International, di essere i custodi, i Leviti, dell’Arca della Cultura Rotariana nel mondo”

 

1991 1992

Il Distretto 207 diventa Distretto 2070

Presidente Internazionale: Rajendra K. Saboo – R.C. Chandigarth, India

Governatore del Distretto: Edile Belelli – R.C. Bologna

Club e soci: Il Rotary International non ammette nuovi Clubs. Nel Distretto 2070 i Clubs sono 68 e contano 4.349 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 135.039 $ USA, la media per socio è di 31,1 $ USA ed il pro-capite è di 30,2 $ USA

Il Congresso: Rimini, 15-16-17 Maggio 1992
Rotary e comportamenti: risvegliare le coscienze, riscoprire i valori, promuovere le responsabilità

 

“Lasciate ora che il mio pensiero vaghi verso una immagine che ho spesso citato anche durante le Visite ai Club: la ‘piramide umana’.
E’ un ricordo della fanciullezza, una delle più tipiche figure delle rappresentazioni circensi, appunto la ‘piramide umana’ che viene realizzata su una base costituita da sei vigorosi atleti, che sale con tre e infine con gli ultimi due, sopra i quali si erge il protagonista, sempre un giocoliere, che non è solo il primo ma anche quello più in vista perché al vertice della piramide. Tutti i riflettori sono puntati su di lui, proprio come in questo momento sono puntati su di me perché io sono o dovrei essere il personaggio più in vista. Ma qui non ci sono personaggi più importanti e meno importanti, caso mai quelli più importanti non potreste che essere voi che tutti insieme sorreggete la nostra stupenda piramide rotariana il cui vertice è la ruota.”

 

1992 1993

Presidente Internazionale: Clifford L. Dochterman – R.C. Moraga, California, USA

Governatore del Distretto: Gabriele Tristano Oppo – R.C. Arezzo

Club e soci: Il Rotary International non ammette nuovi Clubs. Nel Distretto 2070 i Clubs sono 68 e contano 4.484 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 138.089 $ USA, la media per socio è di 30,8 $ USA ed il pro-capite è di 27,0 $ USA

Il Congresso: T/n Monterei (crociera Genova-Aiaccio-Genova), 13-14-15-16 Maggio 1993
Rotary: un impegno per la vita

 

“Nella società di oggi si conosce il prezzo di tutte le cose, ma spesso se ne ignora il vero valore: ebbene io penso che un irrinunciabile compito del Rotary sia proprio quello di tentare di recuperare i veri valori della nostra esistenza, quei valori che nascono dallo spirito, dalla cultura, dal predominio della ragione sull’istinto e che sono in grado di trasformare l’animale uomo in essere umano, caratterizzato appunto da una peculiare e intangibile dignità. Quella dignità che è dovuta a chi ancora non è nato e a chi affronta, inerme e indifeso, gli anni dell’infanzia e dell’adolescenza, quella dignità che in età matura l’uomo deve conquistarsi nello studio, nel lavoro, nella famiglia e nel tempo libero, quella stessa dignità che va strenuamente difesa in salute e in malattia, in ricchezza e in povertà, nella gioia come nella sofferenza ed anche nella morte.”

 

1993 1994

Presidente Internazionale: Robert R. Barth – R.C. Aarau, Svizzera

Governatore del Distretto: Franco Zarri – R.C. Cento

Club e soci: Il Rotary International ammette 1 nuovo Club, Bologna Carducci. Nel Distretto 2070 i Clubs sono 70 e contano 4.507 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 99.609 $ USA, la media per socio è di 22,1 $ USA ed il pro-capite è di 22,1 $ USA

Il Congresso: Cento, 20-21-22 Maggio 1994
Paul Harris, Rotary e rotariani. L’idea, l’istituzione e l’azione

 

“Inoltre occorre serenamente riflettere sulla situazione attuale della società e sulle forme e i modi mediante i quali il Rotary ed i rotariani possono rendere un reale e disinteressato servizio.
In sintesi è opportuno sapere da dove veniamo, chi siamo e dove desideriamo andare.
Per rispondere a questi interrogativi, sempre ricorrenti e stimolanti nella storia del Rotary, sono stati invitati al Congresso valenti relatori rotariani e non, alcuni dei quali provenienti da Paesi dell’Europa e dell’America; dalle loro relazioni sarà inoltre possibile trarre utili suggerimenti e porre le premesse per possibili impegni futuri. E’ infatti da questi esami che il Rotary trae la propria linfa vitale e i rotariani traggono motivi di impegno e di disponibilità al servizio. Infine rivolgo un caro ringraziamento al Chairman della manifestazione congressuale: Marcello Ludergnani, Past Presidente del club di Cento e rappresentante del Gruppo Estense che da otto mesi lavora per la migliore organizzazione e ospitalità congressuale. Grazie Marcello.”

 

1994 1995

Presidente Internazionale: William H. Huntley – R.C. Alford & Mablethorpe, Lincs., England

Governatore del Distretto: Furio Basacca – R.C. Siena

Club e soci: Il Rotary International non ammette nuovi Clubs. Nel Distretto 2070 i Clubs sono 70 e contano 4.518 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 91.420 $ USA, la media per socio è di 20,2 $ USA ed il pro-capite è di 20,2 $ USA

Il Congresso: Chianciano, 5-6-7 Maggio 1995
La riscoperta dei valori per una maggiore presenza del Rotary nella società

 

1995 1996

Presidente Internazionale: Herbert G. Brown – R.C. Clearwater, Florida, USA

Governatore del Distretto: Giorgio Boni – R.C. Modena

Club e soci: Il Rotary International ammette 1 nuovo Club, Val di Secchia. Nel Distretto 2070 i Clubs sono 73 e contano 4.599 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 153.835 $ USA, la media per socio è di 33,4 $ USA ed il pro-capite è di 30,1 $ USA

Il Congresso: Modena, 3-4-5 Maggio 1996
Il futuro: le speranze della società. Quale l’apporto del Rotary?

 

“Mi piace comunicarvi che il programma lanciato negli ultimi tre mesi del mio mandato – del quale non ho potuto parlare a tutti direttamente – ha raggiunto la somma di L. 137.000.000 e già diversi altri Club hanno promesso il loro contributo con l’inizio del prossimo anno. Come già vi avevo scritto, si tratta di salvare dei bimbi del Terzo Mondo affetti da cardiopatie gravi da morte sicura, consentendo loro di essere operati in Italia, nel nostro Distretto, da un’équipe altamente specializzata nel campo della cardiochirurgia pediatrica, in un ambiente che offre tutte le garanzie, non solo per l’intervento, ma anche per l’assistenza pre e post operatoria ai piccoli pazienti ed ai loro genitori. Per una convenzione che il Distretto ha stipulato, essendo gli interventi effettuati per scopi umanitari, il costo – tutto compreso – è limitato a L. 7.500.000. Tenere presente che operazioni del genere normalmente costano più di L. 20.000.000. Il nostro progetto è stato inoltrato alla Rotary Foundation per ottenere il massimo della partecipazione e cioè US $ 50.000 – 78 milioni di lire. La raccolta di fondi, del tutto volontaria, continua”

 

1996 1997

Presidente Internazionale: Luis Vicente Giay – R.C. Arrecifes, Buenos Aires, Argentina

Governatore del Distretto: Giuseppe Fini – R.C. Firenze

Club e soci: Il Rotary International non ammette nuovi Club. I Clubs sono 78 e contano 4.676 Soci.

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 424.435 $ USA,. la media per socio è di 90,8 $ USA ed il pro-capite di 41,8 $ USA.

Il Congresso: Firenze, 30-31 Maggio e 1 Giugno 1997
Problematiche ed aspirazioni delle Nuove Generazioni: la missione del Rotary

 

“Perché ho scelto per il Congresso il tema ‘Problematiche ed aspettative delle Nuove Generazioni: la missione del Rotary’. Perché ritengo che questo tema sia di grande attualità ed in linea con quello del nostro Presidente Internazionale ‘Costruisci il futuro con azione e lungimiranza’. Questo futuro infatti si costruisce lavorando con le Nuove Generazioni; perché sono loro che rappresentano il futuro della nostra Associazione e della nostra Società; ed in linea anche con l’esigenza che tutti noi avvertiamo, di riflettere sul mondo dei giovani e di prepararli al difficile avvenire che hanno di fronte a sé. Ma ho anche ritenuto doveroso dare ai giovani l’opportunità di esprimere le loro preoccupazioni; illustrare la loro visione del futuro ed individuare il sostegno di cui hanno bisogno per raggiungere i loro obiettivi.”

 

1997 1998

Presidente Internazionale: Glen W. Kinross – R.C. Hamilton, Brisbane, Qld., Australia

Governatore del Distretto: Pietro Pasini – R.C. Riccione-Cattolica

Club e soci: Il Rotary International ammette 1 nuovi Club, Bologna Valle del Savena. I Clubs sono 81 e contano 5.018 Soci.

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 581.184 $ USA, la media per socio è di 115,8 $ USA ed il pro-capite è di 33,5 $ USA.

Il Congresso: Riccione, 16-17 Maggio 1998
Il Rotary e il rispetto delle identità in una società multirazziale, multietnica, multiculturale

 

“Il Rotary, in ragione del proprio vigoroso radicamento nel mondo delle attività umane e del proprio conseguente profondo interesse al bene comune, non si sottrae al compito non facile e tuttavia ineludibile di contribuire ad elaborare e mettere in opera risposte concrete ed attuali, non dilatorie né anacronistiche, ai pressanti e gravi interrogativi che la sfida multiculturale, multietnica, multirazziale, pone con sempre maggiore intensità alla nostra società; il Rotary, per sua costituzione, non può non adoperarsi perché la diversità si faccia opportunità, e perché comprensione, coesistenza, cooperazione, sintesi prevalgano su emarginazione, segregazione, ripudio, conflitto; il Rotary prosegue nella propria incessante azione in favore dell’amicizia, della comprensione, della pace, attraverso i contatti personali tra uomini rappresentativi ed attivi di ogni collettività, cultura, regione, confessione, etnia, nazione;”

 

1998 1999

Presidente Internazionale: James L. Lacy – R.C. Cookeville, Tennessee, USA

Governatore del Distretto: Umberto Ardito – R.C. Pisa

Club e soci: Il Rotary International non ammette nuovi Club che attualmente fanno parte del distretto 2072. I Clubs sono 82 e contano 5.138 Soci.

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 256.234 $ USA, la media per socio è di 49,9 $ USA ed il pro-capite è di 40,9 $ USA.

Il Congresso: Montecatini Terme, 14-15-16 Maggio 1999
Umanesimo, Tecnologia, Spiritualità, Politica, Diritto e Finanza alle soglie del terzo millennio

 

“Infine ha ripreso la parola il Governatore per la sua relazione conclusiva. Annata impegnativa, ma di grande soddisfazione e di grandi realizzazioni. Per i soli aiuti al Kossovo il Distretto ha raccolto 240.000.000 di lire, con l’apporto determinante del socio Bruno Ghigi del Club Rimini Riviera che, con i suoi 176.000.000 versati è entrato nel ristretto numero dei Grandi Donatori e la fotografia sua e della moglie Marialba entrerà nella vetrina di Evanston a tale categoria destinata. Il Distretto, ha detto il Governatore, si è arricchito di soci e di Club, la percentuale delle presenze è migliorata, il Governatore si è sforzato di partecipare a quante più manifestazioni possibili traendone un notevole beneficio per la comprensione del Rotary. Ha concluso ringraziando tutti, ma ha voluto riservare un ringraziamento speciale alla proprio moglie Marcella, senza la cui costante presenza e assistenza il Governatore, come egli ha detto, ben difficilmente sarebbe riuscito a realizzare tutto ciò che nell’ annata è stato fatto.”

 

1999 2000

Presidente Internazionale: Carlo Ravizza – R.C. Milano Sud OvestA

Governatore del Distretto: Augusto Turchi – R.C. Bologna Sud

Club e soci: Il Rotary International ammette 1 nuovi Club, Bologna Valle del Samoggia. I Clubs sono 84 e contano 5.349 Soci.

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 417.880 $ USA, la media per socio è di 78,1 $ USA ed il pro-capite è di 43,3 $ USA.

Il Congresso: Salsomaggiore Terme, 20-21 Maggio 2000
Le Istituzioni politiche per il bene comune

 

“Stiamo portando a termine un’annata rotariana caratterizzata come non mai dalla Presidenza di Carlo Ravizza: coerenza, credibilità, continuità ed il coraggio di cambiare, di accettare il nuovo, di abbandonare un atteggiamento da trincea, di ascoltare i soci (e, da questi, non solo ciò che fa piacere), di comprendere le aspettative, poiché è il rotariano di base che deve essere al centro del nostro universo. Siamo ad una svolta nella storia del Rotary, ma guai se dimentichiamo di essere una Associazione di Servizio. Si è cercato di perfezionare l’informazione e l’aggiornamento dei dirigenti e dei soci e di migliorare i collegamenti interni; al consueto ciclo formativo SIPE – Assemblea – IDIR – Seminario R.F., si sono aggiunti quest’anno incontri preparatori per Presidenti e Segretari e giornate di informazione per i nuovi soci.”

 

2000 2001

Presidente Internazionale: Frank J. Devlyn – R.C. Mexico City-Anahuac (Messico)

Governatore del Distretto: Carlo Riccomagno – R.C. Viareggio Versilia

Club e soci: Il Rotary International non ammette nuovi Club che attualmente fanno parte del distretto 2072. I Clubs sono 85 e contano 5.470 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 597.772 $ USA, la media per socio è di 109,3 $ USA ed il pro-capite è di 67,3 $ USA.

Il Congresso: Montecatini Terme, 9-10 Giugno 2001
Rotary e solidarietà tra le generazioni

 

“L’annata 2000-2001 è iniziata per la squadra distrettuale molto prima di quel 1° luglio 2001 che ne segnava l’avvio e che ora mi sembra lontanissimo. Dovevamo adottare il Piano Direttivo Distrettuale, che non era solo dare un diverso appellativo a quelli che fino ad allora erano stati i Rappresentanti del Governatore, Significava un diverso modo di concepire la gestione distrettuale e di conseguenza anche la funzione della nostra associazione ed il suo modo di realizzare i propri scopi statutari Il Piano Direttivo Distrettuale è stato suggerito, e poi definitivamente adottato dal Rotary International, non solo e non tanto per alleggerire i compiti del Governatore, quanto per consentirgli di dedicare maggior impegno alla promozione degli scopi del Rotary nell’ambito del distretto, attraverso l’azione dei club e, non ultimo, per favorire la formazione di un maggior numero di leader distrettuali.”

 

2001 2002

Presidente Internazionale: Richard D. King – R.C. Niles Fremont, California (USA)

Governatore del Distretto: Franco Mazza – R.C. Reggio Emilia

Club e soci: Il Rotary International ammette 3 nuovi Club che attualmente fanno parte del distretto 2072, Valle del Rubicone, Brescello Tre Ducati, Modena L.A. Muratori. I Clubs soni 91 e contano 5.571 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 507.967 $ USA, la media per socio è di 91,2 $ USA ed il pro-capite è di 50,6 $ USA.

Il Congresso: Modena, 14-15-16 Giugno 2002
L@voro e Impresa

 

“Il Rotary International si sta avvicinando al suo primo centesimo anno di vita (nel 2005) ed è fuor di dubbio che, strada facendo, dal lontano 1905, ha notevolmente evoluto il suo pensiero e le sue finalità, di pari passo con la trasformazione invero sorprendente della sua forza e del suo organico.
L’iniziale scopo di amicizia, di professionalità e di etica tra uomini di buona reputazione, di buon carattere e di buona volontà, che aveva respiro pressocchè esclusivamente americano (della città di Chicago), ha assunto, via via, gli ulteriori caratteri pregnanti del Servizio e della Internazionalità a favore della Umanità e della Pace.
Strumenti di tale, formidabile evoluzione sono stati, indubbiamente, l’iniziativa della PolioPlus, gli innumerevoli progetti umanitari, la progressiva presenza rotariana – nel mondo – nel campo della istruzione e della cultura, la continua partecipazione attiva alla soluzione pacifica dei problemi della coesistenza tra i popoli della terra.”

 

2002 2003

Presidente Internazionale: Bhichai Rattakul – R.C. Dhonburi-Bangkok (Thailand)

Governatore del Distretto: Roberto Giorgetti – R.C. Grosseto

Club e soci: Il Rotary International non ammette nuovi Club che attualmente fanno parte del distretto 2072. I Clubs sono 91 e contano 5.839 Soci

Fondazione Rotary: Le contribuzioni totali alla Fondazione assommano a 1.193.154 $ USA, la media per socio è 204,3 $ USA ed il pro-capite è 43,6 $ USA.

Il Congresso: Firenze, 23-24-25 Maggio 2003
Lo studio del clima ed il controllo delle acque

 

“Infine servizio……disponibilità a rendersi utile verso il prossimo. Infinite sono le chiamate da parte di questo nuovo millennio verso il Rotary ad essere protagonista, dentro il suo tempo, non a lato e senza un passo indietro. L’unica risposta possibile è costruire un mondo nuovo, cominciando a costruire la vera ricchezza che scaturisce dal rafforzamento dell’essere umano, capendo che la nostra unità è profondamente radicata nella diversità. Ecco quindi che l’unica attitudine è quella di un efficace spirito di cooperazione che nasca non da mero spirito di solidarietà, ma da solidarietà calcolata che unisce profondamente manifestazioni etiche e motivazioni pragmatiche.”

 

2003 2004

Presidente Internazionale: Jonathan B. Majiyagbe – R.C. Kano (Nigeria)

Governatore del Distretto: Sante Canducci – R.C. Repubblica di San Marino

Club e soci: Il Rotary International ammette due nuovi Club che attualmente fanno parte del distretto 2072, Ravenna Galla Placidia e Forlì Tre Valli. I Clubs sono 93 e contano 6.076 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 816.495 $ USA, la media per socio è di 134,4 $ USA ed il pro-capite è di 66,2 $ USA.

Il Congresso: Repubblica di San Marino, 14-15-16 Maggio 2004 + famiglia + formazione = più forza al Rotary

 

“Vi è poi la grande solidarietà internazionale, operata attraverso la Rotary Foundation, o direttamente individuando iniziative per i paesi in via di sviluppo, proprio negli ambiti raccomandati dal Presidente Internazionale, con l’invito a tendere la mano nella lotta contro la povertà, l’analfabetismo e la malattia. Il più grande progetto umanitario della storia, la campagna Polio Plus, finalizzata alla eradicazione di questa malattia, sta per concludersi. Il nostro Distretto ha risposto in modo veramente encomiabile. Ma accanto a questa grande operazione, ve ne sono migliaia, molto più piccole ma sicuramente meritevoli di attenzione, perché ove arrivano possono risolvere enormi problemi di sopravvivenza o di qualità di vita: ridare la vista ai ciechi operandoli di cataratta, procurare acqua potabile dove si muore a causa di acqua infetta che, fra l’altro rende inefficaci anche tanti progetti nutrizionali; procurare libri, aiutare insegnanti, contribuire ai costi per l’educazione, sono altrettante iniziative che i clubs stanno facendo ovunque nel mondo.”

 

2004 2005

Presidente Internazionale: Glenn E. Estess, Sr. – R.C. Shades Valley, Ala. (USA)

Governatore del Distretto: Alviero Rampioni – R.C. Carrara e Massa

Club e soci: Il Rotary International non ammette nuovi Club che attualmente fanno parte del distretto 2072. I Clubs sono 94 e contano 6.156 Soci da F.R. e 6.229 da sito distrettuale.

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 883.592 $ USA, la media per socio è di 143,5 $ USA ed il pro-capite è di 91,9 $ USA.

Il Congresso: Massa Carrara, 10-11-12 Giugno 2005
Rotary e Società

 

“…occorre dare completa attuazione al Piano Direttivo cercando sempre più di rafforzarlo. Questa struttura dà la possibilità anche a un grande distretto di essere gestito con uniformità e costante attenzione. A mio modo di vedere, non è vero che un distretto con molti club dovrebbe essere diviso, perché il Governatore non è in grado di gestirlo. Qualche volta si parla di divisioni anche per il nostro distretto. È questa l’ipotesi affiorata anche in alcune riunioni di past-governors. Si è parlato di dimezzarlo lungo la dorsale appenninica: da una parte l’Emilia-Romagna e dall’altra la Toscana. Ma chi può stabilire quale sia il numero ideale perché il governatore non possa essere oberato di lavoro? Qual è il numero di club ideale per questa risoluzione? A me questa sembra francamente una falsa preoccupazione perché il candidato Governatore sa quale sia l’impegno che l’attende, anche a prescindere dal numero dei club e deve sapersi organizzare una struttura che gli permetta di governare”

 

2005 2006

Presidente Internazionale: Carl-Wilhelm Stenhammar – R.C. Goteborg, Svezia

Governatore del Distretto: Italo Giorgio Minguzzi – R.C. Bologna Carducci

Club e soci: Il Rotary International ammette 1 nuovo Club che attualmente fanno parte del distretto 2072, Bologna Galvani. I Clubs sono 95 e contano 6.214 Soci da F.R. e 6.276 da sito distrettuale

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 827.707 $ USA, la media per socio è di 133,2 $ USA ed il pro-capite è di 81,6 $ USA.

Il Congresso: Rimini – 26-27-28 Maggio 2006
Leadership ed etica al servizio dell’uomo nell’arena della complessità

 

“Il mese di novembre è dedicato dal Rotary alla Rotary Foundation, una fondazione internazionale voluta e creata dal Rotary International, come proprio “braccio operativo”, per quanto concerne alcune delle azioni rotariane di maggior rilievo. Fra queste, quella a me più cara è una importante azione in favore dei giovani e della creazione delle loro competenze professionali, tramite la concessione delle borse di studio e la promozione dei GSE. Ho detto che questa è l’azione a me più cara, perché sono convinto che l’opera più significativa e più prossima alla propria identità il Rotary la compia favorendo i giovani nell’ approfondimento dei loro studi e nel miglioramento delle loro conoscenze, in relazione alle scelte professionali che hanno compiuto. Favorire e potenziare il sapere è certamente un grande servizio che si fa alla società ed al mondo intero, perché ogni beneficio di cui poi la gente può godere nasce, prima, dal fatto che c’è chi si impegna nella vita per dedicarsi alla ricerca scientifica e comunque alla crescita culturale dei paesi.”

 

2006 2007

Presidente Internazionale: William B. Boyd – R.C. Pakuranga, Auckland, Nuova Zelanda

Governatore del Distretto: Paolo Margara – R.C. Viareggio Versilia

Club e soci: Il Rotary International ammette 1 nuovo Club che attualmente fanno parte del distretto 2072, Reggio Emilia Terra di Matilde. I Clubs sono 96 e contano 6.261 Soci da F.R. e 6.241 da sito distrettuale

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 914.887 $ USA, la media per socio è di 146,1 $ USA ed il pro-capite è di 105,9 $ USA.

Il Congresso: Montecatini Terme, 26-27 Maggio 2007
Il Rotary: Persone, Idee, Strumenti

 

“Occorre che nei club i Consigli Direttivi chiedano ai soci di inventare ed impostare piani operativi efficaci in grado di ostacolare prima e respingere poi il modello di Rotary Bonsai. Occorre che nei club i Consigli direttivi, sulla base di quei piani, propongano all’intero club obiettivi chiari e definiti verso cui muoversi. Occorre che nei club i Consigli direttivi controllino che si facciano progressi nella giusta direzione. Occorre che, passo dietro passo, i club tornino a crescere come piante vere, sane, robuste, che puntino al cielo con tutti i loro rami e che al momento opportuno riprendano a germogliare gemme e quindi a dare frutti.”

 

2007 2008

Presidente Internazionale: Wilfrid J. Wilkinson – R.C. Trenton, Ontario, Canada

Governatore del Distretto: Gian Carlo Bassi – R.C. Faenza

Club e soci: Il Rotary International non ammette nuovi Club che attualmente fanno parte del distretto 2072. I Clubs sono 97 e contano 6.236 Soci da F.R. e 6.327 da sito distrettuale

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 882.341 $ USA, la media per socio è di 141,5 $ USA ed il pro-capite è di 108,3 $ USA.

Il Congresso: Cervia Milano Marittima (RA), 23-24-25 Maggio 2008
Universo Rotary

 

“Se l’assenteismo è il male che più ci affligge, ed io penso lo sia, consentitemi di leggervi un breve apologo, “la lezione del fuoco”: un socio rotariano, che da qualche tempo aveva smesso di frequentare le riunioni, ricevette, una sera, la visita del suo Presidente, e lo fece accomodare davanti al camino dove ardeva il fuoco. Dopo i convenevoli di rito, in una pausa di silenzio,il Presidente scelse con cura una brace incandescente e la mise da un lato. Poco dopo la fiamma della brace solitaria si affievolì e, dopo un ultimo scintillio, si spense e lasciò un pezzo di carbone nero e inerte, coperto di cenere. Qualche minuto dopo, sempre in silenzio, il Presidente mise di nuovo il pezzo di carbone, freddo e inutile, in mezzo al fuoco. Esso si riaccese prontamente e tornò ad ardere, alimentato dalla luce e dal calore delle altre braci ardenti. Il socio comprese il messaggio, ringraziò il Presidente e tornò a frequentare le riunioni”

 

2008 2009

Presidente Internazionale: Dong Kurn Lee – R.C. Seoul Hangang, Seoul, Korea

Governatore del Distretto: Pietro Terrosi Vagnoli – R.C. Siena

Club e soci: Il Rotary International non ammette nuovi Club che attualmente fanno parte del distretto 2072, I Clubs sono 97 e contano 6.319 Soci da F.R., e 6.308 da sito distrettuale

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 923.904 $ USA, la media per socio è di 146,2 $ USA ed il pro-capite è di 108,8 $ USA.

Il Congresso: Principina Terra (GR), 22-23-24 Maggio 2009
La fame nel mondo

 

“Amiche ed Amici Rotariani, non sarei onesto con me e con Voi se dicessi che tutto è stato bello e meraviglioso. Vi sono state difficoltà, avversità e tristezze che ad un certo momento mi avevano quasi indirizzato a lasciare, “a gettare la spugna”, ma la magia del Rotary, magia che si trova nei Club: magia che ti spinge che ti sprona a continuare, per non deludere i Roratiani. Questo mi ha fatto continuare, fino al termine, il mio mandato. I Club mi hanno fatto capire: Tu sei il nostro Governatore, Tu hai la nostra fiducia, Tu devi continuare, ed è a Loro che io dico Grazie! Ora permettetemi di ringraziare una persona con cui ho condiviso questa mia annata: mia moglie Marta. Non mi ha mai lasciato, ha condiviso le fatiche e le gioie ed è stata gratificata dalla comprensione e condivisione dei Coniugi del nostro Distretto nel Progetto Microcredito. E’ per me una gioia constatare che quando si parla di “Famiglia del Rotariano” si parla di un qualcosa di reale e concreto.”

 

2009 2010

Presidente Internazionale: John Kenny – R.C. Grangemouth, Central, Scozia

Governatore del Distretto: Mario Baraldi – R.C. Modena

Club e soci: Il Rotary International ammette tre nuovi Clubs che attualmente fanno parte del distretto 2072, Castelvetro di Modena-Terra dei Rangoni, Parma Farnese, San Giorgio di Piano – Giulietta Masina. I Clubs sono 102 e contano 6.272 Soci da F.R., 6.395 da Sito web distrettuale

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 857.096 $ USA, la media per socio è di 136,65 $ USA ed il pro-capite è di 78,26 $ USA.

Il Congresso: Modena, 28-29-30 Maggio 2010
L’Educazione all’Etica nel terzo Millennio

 

“Organigramma nel quale sono stato seguiti alcuni principi fondamentali quali a) la necessità di fare ruotare i responsabili delle commissioni nel concetto tipico rotariano che nessuno si deve considerare depositario a vita di un incarico; b) assecondare il desiderio di qualcuno che ha già “dato” a sufficienza o che non condivide le scelte del Governatore, di passare la mano. In genere il “buon carattere” del rotariano si vede in queste situazioni; c) mettere a capo delle commissioni soprattutto se “speciali” persone professionalmente competenti in modo da evitare che, anche se in buona fede, qualcuno finisca per fare cattivi servizi alla società civile: non sempre le buone intenzioni, quando tali, producono effetti positivi. Se poi, anche nell’ambito rotariano, qualcuno vuole trarre vantaggi personali o inserire credi politici, religiosi o settari di qualsiasi tipo, deve sapere che queste cose non sono state “adottate” in questa annata né dal Presidente Internazionale, John Kenny, né dal sottoscritto”

 

2010 2011

Presidente Internazionale: Ray Klinginsmith – Rotary Club di Kirksville, Missouri, USA

Governatore del Distretto: Vinicio Ferracci – Rotary Club Livorno

Club e soci: Non vengono ammessi nuovi club al Rotary International, I Clubs sono 102 e contano 6.381 Soci da sito web distrettuale, 6.378 Soci da F.R.

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 918.176 $ USA, la media per socio è di 143,96 $ USA ed il pro-capite è di 109,72 $ USA.

Il Congresso: Livorno, 18-19 Giugno 2011
I valori del Rotary nella Società

 

“Vi prego inoltre di voler tener conto anche degli incontri distrettuali futuri, della Convention Internazionale di New Orleans, per arrivare con consapevolezza e convinzione sino al Congresso Distrettuale di Livorno. Vorrei ora, prima di concludere, esprimere un mio pensiero, auspicando che la programmazione sia accompagnata dall’amicizia e dal reciproco rispetto che deve regnare nei nostri Club, perché non può esserci successo del Rotary ove tale spirito, che è quello originario della nostra Associazione, venga a mancare. E a tal fine ricordo il tema di Gian Paolo Lang, primo Presidente Internazionale italiano: “Dare al Rotary semplicità, più Rotary nei Rotariani, conoscersi meglio l’un l’altro”. Un caro saluto e buon Rotary.”
Un caro saluto e buon Rotary
Vinicio”

 

2011 2012

Presidente Internazionale: Kalyan Banerjee – Rotary Club Vapi, India

Governatore del Distretto: Pierluigi Pagliarani – Rotary Club Cesena

Club e soci:I Clubs sono 103 e contano 6.312 Soci da sito web distrettuale, 6.359 Soci da F.R.

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 857.235 $ USA, la media per socio è di 134,81 $ USA ed il pro-capite è di 104,90 $ USA.

Il Congresso: Rimini, 1-2-3 Giugno 2012

Guardiamo al futuro

 

“Arrivato alla fine di questa straordinaria esperienza, posso dire come Calderon de la Barca nel 17° secolo: “La vida es sueño”
Cos’è mai la vita? Una frenesia? Un’illusione, un’ombra, una finzione? E il più grande dei beni è poi ben poca cosa, perché tutta la vita è sogno e gli stessi sogni sono sogni!”

 

2012 2013

Presidente Internazionale: Sakuji Tanaka – R.C. Yashio, Saitama, Giappone

Governatore del Distretto: Franco Angotti – Rotary Club Firenze Sud

Club e soci: I Clubs sono 104 e contano 6.270 Soci

Fondazione Rotary: Il totale delle contribuzioni alla Fondazione ammonta a 869.004,74 $ USA, la media per socio è di 136,55 $ USA ed il pro-capite al Fondo Annuale Programmi è di 103,83 $ USA

Il Congresso: Firenze, 7-8-9 giugno 2013

La Pace sociale attraverso il servizio

 

“Il futuro del Rotary sta nelle nuove generazioni”

 

2013 2014

Presidente Internazionale: Ron D. Burton – R.C. Norman, Oklahoma, USA

Governatore del Distretto: Giuseppe Castagnoli – Rotary Club Bologna Nord

Club e soci: Il Rotary International ha ammesso il primo E-Club del Distretto e il primo Club satellite a Poggio Renatico (Fe). Da 48 i Club diventano 49. I Club Rotaract sono 29 (+1), i Club Interact 6 (+3) I Clubs sono 49 e contano 3015 Soci (+11 rispetto al 1° luglio 2013). Il Congresso Distrettuale ha inoltre approvato per acclamazione l’ingresso nel Distretto 2072 del Club Novafeltria Alto Montefeltro, che diventa effettivo dal 1° luglio 2014

Fondazione Rotary: i Fondi di designazione Distrettuale (FODD) utilizzati – in totale 214.683 dollari – sono stati così suddivisi: 90.183 per cofinanziare 21 progetti distrettuali per un valore di 205.000 dollari; 124.500 dollari per cofinanziare 11 progetti globali per un valore di 732.000 dollari. In totale sono stati realizzati 32 progetti per complessivi 937.000 dollari. In più, con il contributo dei Club e del Distretto, è stato portato a termine il PalaRotary (330mila euro). Il totale delle contribuzioni ala Fondazione Rotary ammonta a 378.150 dollari, la media per socio è di 125,88 dollari. Il pro capite per il Fondo annuale programmi è pari a 111,52 dollari per socio.

Il Congresso: Il Congresso: Bologna, 13-14-15 giugno 2014

 

“Amicizia, creatività e impegno rotariano”

 

Il logo distrettuale dell’annata 2013-2014

 

2014 2015

Presidente Internazionale: Gary C.K. Huang – R.C. Taipei, Taiwan

Governatore del Distretto: Ferdinando Del Sante – Rotary Club Reggio Emilia

Club e soci: Club e soci: Il Club di Novafeltria-Alto Montefeltro, è passato il 1° luglio, come comunicato dal Rotary International, dal Distretto 2090 (Marche, Abruzzo, Molise, Umbria) al Distretto 2072. I Club sono 50. I Club Rotaract sono 29, i Club Interact 6.
Il Congresso: Reggio Emilia, 18-19-20 giugno 2015

“Light up Rotary”

 

2015 2016

Presidente Internazionale: K.R. “Ravi” Ravindran – R.C. Colombo, Sri Lanka

Governatore del Distretto: Paolo Pasini – Rotary Club Rimini

Club e soci:

Fondazione Rotary:

Il Congresso: Rimini, 17-18-19 Giugno 2016

“Be a gift to the world”

 

 

2016 2017

Presidente Internazionale: John Germ – R.C. Chattanooga, Tennessee, USA

Governatore del Distretto: Franco Venturi – Rotary Club Bologna Sud

Club e soci:

Fondazione Rotary:

Il Congresso: Bologna, 26-27-28 Maggio 2017

“Il Rotary al servizio dell’umanità”

 

 

2017 2018

Presidente Internazionale: Ian Riseley – R.C. Sandringham, Victoria, Australia

Governatore del Distretto: Maurizio Marcialis – Rotary Club Comacchio Codigoro Terre Pomposiane

Club e soci:

Fondazione Rotary:

Il Congresso: Ferrara, 8-9-10 Giugno 2018

“Il Rotary fa la differenza”