PRIMO EVENTO UFFICIALE DEL GOVERNATORE ANDRISANO

I collari sono lucenti sotto la luce del sole ardente della capitale.
A indossare uno dei 13, quello del 2072, è Angelo Oreste Andrisano, neo district governor, parso molto emozionato all’ombra dell’Altare della Patria.
Un cenno con i “colleghi” della penisola, di Malta e San Marino e poi via su, a ritmo del “Piave mormorò” suonato dalla Fanfara dei Bersaglieri, con sguardo fiero e orgoglioso verso il milite ignoto per deporre la corona d’alloro: un segno per sottolineare l’impegno del Rotary nel servizio alla comunità.
Curiosità: per la prima volta nella recente tradizione del primo giorno nella capitale, tutti i nuovi governatori eletti hanno partecipato all’iniziativa.
Il gruppo è amalgamato, quasi come fossero amici d’infanzia, il clima è leggero e amichevole: la consapevolezza è che gli obiettivi sono comuni e dunque il lavoro di squadra in questa lunga ed intensa annata sarà imprescindibile.
Quasi come a fare “team building” la visita al Quirinale è la ciliegina sulla torta di una due giorni Romana provvidenziale per Angelo Andrisano, ancora incantato dagli arazzi di manifattura francese e da alcuni dipinti di Afro Basaldella presenti nel Palazzo del Capo dello Stato: “È stato un meeting intenso per focalizzarci su quelle che saranno le iniziative dell’imminente annata” – ha spiegato Andrisano – “anche in vista dell’arrivo del presidente internazionale Mark Maloney il prossimo maggio sempre qui a Roma. Sarà il 75esimo anniversario delle Nazioni Unite, dunque sarà una due giorni da organizzare insieme alla FAO su tematiche di grande interesse sociale e rotariano. Fra gli obiettivi comuni in particolare c’è la sensibilizzazione al tema della sostenibilità, a quello della salute della madre del bambino, all’accesso al sistema idrico e a quello delle economie in crisi”.
C’è voglia di sostenere un Rotary come mai si era fatto prima, Roma lo ha percepito, lì dove arriva ogni strada è iniziato il lungo cammino di Angelo Andrisano.
Appuntamento alla conviviale dell’11 con il passaggio ufficiale del collare dal PDG Bolzani.

Alessio De Giuseppe
Responsabile ufficio stampa
Distretto 2072