Africa libera dalla polio: Trionfo della salute pubblica e del Rotary

25 Agosto 2020

Africa libera dalla polio, OMS: “Trionfo della salute pubblica, risultato incredibile”

Assieme con la sottocommissione End Polio Now (Presidente ad interim Franco Venturi), con tutti i Rotariani sempre in azione, con il Rotary International, con i suoi partner GPEI (Global Polio Eradication Initiative), OMS, i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie, UNICEF, la Bill & Melinda Gates Foundation, e Gavi (alleanza per il vaccino), celebriamo una conquista monumentale per l’eradicazione della polio.
In Africa è stato estirpato l’ultimo ceppo rimasto della polio, e così il continente è libero dal poliovirus selvaggio. “Un risultato incredibile e un motivo di celebrazione di cui c’era tanto bisogno”, ha detto il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus.
Annunciando la notizia, che è “un altro trionfo della salute pubblica”, il Direttore afferma: “L’infrastruttura costruita e le lezioni apprese attraverso lo sforzo di eradicazione della polio sono strumenti vitali che i paesi dell’area devono applicare alle molte altre sfide sanitarie da affrontare e al rafforzamento dei sistemi sanitari per progredire verso l’obiettivo Health For All”. La certificazione che la regione africana è libera dal poliovirus selvaggio arriva dopo che la Commissione di Certificazione Regionale Africana indipendente (ARCC) ha condotto verifiche sul campo che hanno confermato l’assenza di nuovi casi e analizzato la documentazione della sorveglianza della polio, l’immunizzazione e la capacità di laboratorio del Camerun, della Repubblica Centrafricana, della Nigeria e del Sud Sudan. La commissione aveva già accettato la documentazione degli altri 43 Paesi della regione.

Gli ultimi casi di poliomielite causata dal poliovirus selvaggio nella regione africana sono stati registrati nello Stato settentrionale della Nigeria, a Borno, nell’agosto 2016, dopo due anni di assenza di casi. Il conflitto, insieme alle difficoltà nel raggiungere le popolazioni mobili, aveva ostacolato gli sforzi per immunizzare i bambini di quella regione.

Nell’immagine di copertina si legge il motto della campagna “Kick Polio Out of Africa” (cacciare la polio fuori dall’Africa) lanciato nel 1996 dal grande leader africano Nelson Mandela il quale affermava: “Un sogno sembra sempre impossibile finchè non viene realizzato”, certezza che tutti i rotariani ben conoscono.  All’epoca, la poliomielite paralizzava 75.000 bambini ogni anno.

Il direttore dell’Oms,Tedros Adhanom Ghebreyesusche, ha annunciato la notizia alle 15.00 GMT del 25 agosto 2020, all’incontro virtuale organizzato fra i ministri della Sanità e i rappresentanti dei Paesi africani per la settantesima sessione del Comitato regionale Oms per l’Africa, organo decisionale dell’Agenzia Onu nella regione. “Il Comitato regionale si riunisce una volta l’anno, in tempi di pandemia per la prima volta online e con un programma abbreviato per discutere di politiche, attività e piani finanziari riguardanti la salute”.