Al SIPE 2021-2022 iI primo “assaggio” del TG distrettuale

Il Seminario Istruzione Presidenti Eletti (SIPE) del Governatore Eletto 2021-22 Stefano Spagna Musso si è svolto ancora una volta su zoom, in attesa, e si spera in tempi brevi, di ritrovarsi finalmente in presenza. A scuotere  gli animi,  oltre alle relazioni tutte motivanti, è stata sicuramente la sigla del TG Distrettuale, fiore all’occhiello e grossa novità dell’ annata del DGE Spagna Musso, perfettamente confezionata e anticipazione golosa del prossimo futuro rotariano “in onda”.

Ma partiamo dall’inizio, con i saluti dell’attuale Governatore Adriano Maestri, seguiti da quelli  di Luciano Alfieri DGN 2022-23, Fiorella Sgallari, prima Governatrice del Distretto nel 2023-24, Arianna Bacchilega RD Rotaract 2020-21, e infine Giulia Magnani RD Rotaract 2021-22. Presenti successivamente con un saluto,  anche tre DGE 2021-2022 : Costantino Astarita, primo governatore del nuovo Distretto 2101 Campania, Gioacchino Minelli del Distretto 2090 Abruzzo, Marche, Molise e Umbria, Gianvito Giannelli del Distretto 2120, Puglia.

Ha poi assunto la presidenza del SIPE Stefano Spagna Musso, che ha esordito con il messaggio video del Presidente Internazionale, dal quale trarre preziosi auspici. Ha quindi ricordato la scomparsa di un grande rotariano,  Paolo Margara,  già Governatore del Distretto  2070. Spagna Musso ha proseguito con la presentazione dei Club e delle linee programmatiche, entrando poi  nel merito del calendario degli appuntamenti distrettuali, degli eventi nazionali e internazionali.

Ha rinnovato anche la richiesta di poter spillare una donna quale nuovo socio rotariano, in occasione della sua visita ufficiale ai club. Successivamente ha fatto riferimento al Forum Rotary Rotaract dei primi del 2022, e al concorso nazionale interdistrettuale Hackathon sulla sostenibilità ambientale e ha ricordato l’Associazione Alumni (giovani professionisti già coinvolti dal Rotary in varie iniziative), nuova e importante realtà distrettuale.

Ultimato il suo intervento, ha passato la parola a Ferdinando Del Sante PDG 2014-15, Presidente della Commissione Formazione e Istruttore Distrettuale, che ha affrontato il tema della formazione rotariana: problema o opportunità? Le cose purtroppo non stanno cambiando e ha posto parecchie domande sul problema per sviscerarlo. Poi, ricordando con affetto Paolo Margara, ha rammentato un suo concetto importante: mai cadere nel Rotary Bonsai, quello delle piccole cose, ma essere rotariani con coerenza tra ciò che si dice e ciò che si fa, con  impegno e senso di appartenenza, così da  raggiungere grossi risultati per un  Rotary vero.

A seguire, Luciano Alfieri DGN 2022-23, Presidente della Commissione Piano Strategico Distrettuale e Supporto per i piani dei Club, ha ricordato che come una mappa guida verso la propria destinazione, così il Piano strategico porta verso la realizzazione di obiettivi e deve essere almeno triennale, utile quindi a tre generazioni del Distretto.

Paolo Pasini PDG 2015-16, Presidente della Commissione Azione Internazionale, è intervenuto sul tema “Come le nostre professionalità possono  aiutare i Club a sviluppare efficaci progetti internazionali”, e evidenziando quanto preziose siano le risorse distrettuali,  poiché comprendono esperti mentori nella pianificazione dei progetti nelle aree di intervento e con le sovvenzioni Rotary. Offrono dunque importanti indicazioni e competenze tecniche, alle quali si aggiungono le pubblicazioni e gli strumenti online come Rotary Showcase, consultabili su My Rotary.

Comunicare il Rotary è stato il titolo della relazione di Maria Grazia Palmieri (Presidente sottocommissione Newsletter e Rivista distrettuale). Il cuore delle novità della Comunicazione (commissione presieduta da Giuseppe Castagnoli) sono i referenti di zona, figure volute dal DGE Spagna Musso, rotariani giornalisti cui potranno rivolgersi i club per proporre un proprio service, evento, iniziativa di caratura importante (non una conviviale), quale notizia da pubblicare sui media del Distretto.

Ma l’altra grande novità, davvero senza precedenti, è il TG Distrettuale, nato su idea di Stefano Spagna Musso e sviluppato  insieme a Claudio Rinaldi, rotariano e direttore della Gazzetta di Parma e del Gruppo Gazzetta, chd  comprende 12TVParma, dove, grazie a Rinaldi a capo della sottocommissione preposta al TG Distrettuale, sarà realizzato il montaggio mensile dei servizi dei club,(anche questi su eventi, iniziative,  service importanti)   che poi ne riceveranno il link

La modalità completa per la realizzazione dei servizi verrà illustrata a giugno. Intanto, in attesa di saperne di più, la professionale, ritmata, accattivante sigla del TG Distrettuale, è già entrata in circolo nell’energia del Distretto 2072, promettendo grandi risultati.

Il SIPE si è chiuso con Giordano Giubertoni-RC Guastalla,  delegato Rotary per il Rotaract e Presidente Commissione Rotary Rotaract Insieme, con il tema “Le novità riguardanti i Rotaract e come leggerle nella nostra realtà distrettuale”. Partendo dal fatto che il Rotaract è stato elevato al pari del Rotary, ha sottolineato che questo comporta cambiamenti strategici di varia natura,  come poter creare nuovi Rotaract senza un club Rotary di riferimento,  o come  la possibilità di modificare l’età massima dei soci Rotaractiani.  In tutto questo, tra novità e cambiamenti, i Rotary sono incoraggiati  ad allacciare relazioni durature con i Rotaract , aiutandoli e coivolgendoli su più fronti. A questo riguardo è dunque molto importante, la figura del delegato Rotary.

Maria Grazia Palmieri

Clicca qui per guardare e scaricare tutti i contenuti