Area Emiliana 2 in aiuto alle famiglie fragili

Nel Vescovado di Parma i Rotary dell’area Emiliana 2 (RC Parma,  Parma Est, Parma Farnese, Salsomaggiore e Brescello Tre Ducati) hanno presentato l’iniziativa “Post Covid 19. Rotary: un aiuto per le famiglie fragili e dimenticate”. Il Rotary, da sempre sensibile alle problematiche della comunità, ha realizzato un importante e articolato progetto a sostegno delle persone che hanno drammaticamente risentito degli effetti economici della pandemia. Le famiglie in difficoltà, individuate dalla Caritas (che, in funzione del progetto, beneficia di un contributo di Euro 20.000 da parte di Fondazione Cariparma) riceveranno per oltre tre mesi delle tessere per l’acquisto di alimentari e beni di prima necessità. Un aiuto concreto che coinvolgerà 180 nuclei familiari tra le province di Parma e Reggio Emilia.

I Presidenti dei cinque Rotary promotori (Aldo Agnetti, Giancarlo Buccarella, Susan Ebrahimi, Giovanni Pedretti e Maria Elena Mozzoni) hanno voluto fortemente realizzare un progetto a sostegno della comunità economicamente più fragile. In questo frangente difficile sono riusciti infatti a raccogliere oltre 65.000 euro tra i propri soci, il distretto Rotary di riferimento, e grazie anche alla generosità di partner come Conad Centro Nord che ha sposato gli scopi e le peculiarità di questa iniziativa benefica. La Caritas ha inoltre predisposto un conto corrente per questo progetto (IT54V0623012700000041977134) che potrà essere alimentato da nuove donazioni nella speranza di poter accompagnare e sostenere per un lasso di tempo più lungo le famiglie in difficoltà. Oggi più che mai l’attività rotariana dell’Area Emiliana 2 si rende concreta per rinnovare gli ideali che guidano da sempre i suoi soci: servizio, amicizia ed impegno.