Il Gruppo Ghirlandina dona un elaboratore per la ricerca del vaccino

Cinque Club del Gruppo Ghirlandina (RC Modena, RC Modena Muratori, RC Carpi, RC Sassuolo, RC Castelvetro Terre dei Rangoni) hanno portato a termine un importante District Grant per la ricerca nell’area Covid 19: è stata acquistata e donata al reparto di Immunologia e Patologia Generale dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia una potente work station in grado di analizzare e processare l’enorme quantità di dati necessari per progredire nella ricerca del vaccino. Il Prof. Andrea Cossarizza, ordinario di Patologia Generale e Immunologia all’Università di Modena e Reggio Emilia e la Prof.ssa Cristina Mussini, ordinario di Malattie infettive nella stessa Università, in una serata con 130 persone, svoltasi nei giorni scorsi a Modena, hanno ringraziato pubblicamente i Club Rotary donatori, ed hanno inoltre fatto il punto sull’attuale situazione pandemica, in particolare relativamente alla possibilità di arrivare alla scoperta di un vaccino in tempi rapidi. Alla serata era presente la televisione locale TRC, che ha dato risalto al service dei Rotary.

Eugenio Boni (Assistente del Governatore per l’Area Ghirlandina)