Il messaggio di gennaio del Presidente Internazionale Holger Knaack

Finalmente siamo a gennaio! Guardando in avanti al 2021, non dovremmo soffermarci solo sui prossimi 365 giorni. State già riflettendo su quello che farete nel 2022, 2023 e oltre?

Certamente non possiamo prevedere il futuro, ma possiamo instradarci sul sentiero che vogliamo seguire. Io penso sia importante che ogni Rotary club abbia una riunione strategica almeno una volta all’anno. Il Past Consigliere del RI Greg Yank, che ha avuto molte esperienze di lavoro con i club per i loro piani, ha voluto condividere il suo punto di vista.

Un famoso aforisma afferma: “Non riuscendo a prepararsi, ci si prepara a fallire”. La pianificazione è essenziale per raggiungere il successo in tutti i settori della vita, incluso il Rotary, e stiamo migliorando ogni anno.

La pianificazione strategica per i Rotary club funziona. Ho aiutato molti club a trovare questa strada, lavorando con loro per costruire quello che io chiamo un progetto, un piano pluriennale che risponde alla domanda fondamentale: “Qual è la nostra visione per il nostro club? I migliori piani che ho visto sono quelli focalizzati, quando un club concentra le sue risorse sulle migliori opportunità che ha. Il vostro Rotary club non può essere tutto per i suoi soci e per la comunità che serve; ha risorse umane, finanziarie e di tempo limitate. Un piano di successo è un fattore di successo in termini di risorse e limitazioni per tracciare il percorso desiderato per i vostri soci.

Iniziate a costruire un piano strategico pluriennale facendo brainstorming con il vostro club, chiedendovi: “Quali sono le nostre iniziative e le nostre priorità per i prossimi due o tre anni? Documentate le vostre risposte usando un linguaggio orientato all’azione che sia specifico, concreto e misurabile sugli obiettivi che volete raggiungere.

Quindi, restringete le vostre iniziative a un nucleo di tre-cinque priorità. Il vostro club svilupperà poi obiettivi specifici per ogni iniziativa, delineando chi sarà coinvolto, le pietre miliari chiave del raggiungimento, il modo in cui saranno tracciati i progressi e la tempistica per il completamento. Mantenete il vostro piano breve e semplice.

Poi passate all’azione. Esaminate i progressi compiuti verso la realizzazione delle iniziative e rivedeteli, se necessario, almeno una volta all’anno. Il Rotary ha un modello solido per assistere i club nella loro pianificazione, che potete trovare su .

Vogliamo arricchire i nostri club con nuove discussioni e idee. Ma come possiamo attrarre i diversi professionisti, di diversa provenienza, età ed esperienza, che sono tutti animati da un forte senso di integrità come noi?

Attraverso la pianificazione strategica, esploriamo questa domanda per definire la natura stessa del nostro club e il valore che offre ai suoi soci e alla comunità. Ogni club è diverso e il valore di ogni club sarà unico. Durante il processo di pianificazione, i club potrebbero anche scoprire che alcune delle attività che svolgevano in passato non sono più rilevanti o attraenti.

Una volta che il vostro club ha creato un piano strategico, è il momento di agire ed apportare i cambiamenti necessari. Quando lo facciamo – mentre coinvolgiamo i soci in club dinamici e attivi che non solo si divertono, ma servono anche le loro comunità con progetti che hanno un impatto reale e duraturo – i nostri club si rafforzano. E quando scopriamo ciò che rende unici i nostri club e ci basiamo su questi valori fondamentali in tutti i nostri sforzi, il Rotary crea opportunità per arricchire la vita di tutti.