Lettera di Aprile del Governatore Stefano Spagna Musso

Decima  lettera mensile – 1 aprile   2022

Mese della salute materna e infantile    

Il mese di aprile  è dedicato  a questa importante area focus della nostra Fondazione; quello che è successo in Europa in questo periodo  la  rende estremamente attuale e presente anche nel nostro continente.

 

Già prima di questa guerra  i dati forniti dalla Fondazione erano veramente allarmanti; ogni anno oltre 6 milioni di bambini sotto i 5 anni    muoiono  a causa di malattie, malnutrizione, scarsa assistenza sanitaria e condizioni igienico sanitarie inadeguate;  morbillo, malaria, polmonite, AIDS e malattie diarroiche sono le principali cause di morte.

 

Con la nostra Fondazione e con lo strumento dei Global Grant possiamo sviluppare o finanziare programmi che forniscono vaccinazioni ed antibiotici,  promuovere una buona alimentazione e incoraggiare l’allattamento materno, includere attività nel campo dell’acqua, igiene e strutture  sanitarie in quanto la dissenteria causata dalle acque non potabili peggiora la malnutrizione dei bambini.

 

Inoltre la percentuale di donne che  in Africa (e non solo) muore durante la gravidanza o per complicazioni del parto è ancora molto elevata quando invece l’80% dei decessi materni potrebbe essere evitato mediante l’accesso ai servizi di assistenza riproduttiva e la formazione di operatori sanitari.

 

Inevitabilmente non possiamo non associare questa area di intervento con quanto sta accadendo in Europa; era inimmaginabile pensare che l’uomo nel 2022 in Europa arrivasse a tanto.

Bambini che muoiono sotto le macerie…. i più fortunati che scappano con le mamme cercando di sopravvivere fuori dai confini della loro nazione.

Una volta terminati i bombardamenti per quanti decenni ci trascineremo questo dolore e anche odio tra le popolazioni aggredite nei confronti degli aggressori…… nulla sarà più come prima….

Quello che possiamo fare noi rotariani, e che lo stiamo già facendo, è aiutare il più possibile queste persone sia con aiuti mirati nelle zone di confine sia aiutando chi verrà da noi per trovare rifugio.

Vi ho inviato giorni fa il progetto di service, condiviso con i 20 Centri di aiuto alla Vita presenti nel nostro territorio, a favore di mamme e bimbi fino a due anni di età; con 3.500 euro possiamo , con la mediazione dei CAV,  aiutare una  mamma nel sostenere determinati costi per i primi due anni di vita del suo bambino; donne sole con figli, che rischiano fortemente di  rimanere vedove edi figli  orfani di padre dal momento che i mariti/padri sono rimasti a combattere in Ucraina

So che già alcuni Club hanno fatto pervenire cifre importanti sul conto emergenze, così come singoli rotariani; se ogni Club “adottasse “ un bimbo (praticamente 1.750 euro ad annata rotariana) sarebbe un risultato eccezionale anche perché il Distretto farà la sua parte destinando a questa emergenza tutto quello che sarà possibile destinare.

Inoltre il service potrà essere realizzato anche mettendo a disposizione   le nostre professionalità ; ad es. segnalando ai CAV  pediatri, ginecologi, dentisti ecc…   per aiutare le mamme e i bambini; imprenditori  per opportunità di lavoro … avvocati e notai per favorire trasmissione di documenti per pratiche di adozione e ricongiungimenti….  E tante altre professionalità.

 

Quanto sono attuali il motto del   Presidente Internazionale Shekhar Mehta “Servire per cambiare le vite” e il focus “Empowering Girls”…. E che ci ha ricordato in prima persona durante la tre giorni della Conferenza presidenziale tenutasi a Venezia il 18.20 marzo u.c.; esperienza unica che ha fatto toccare con mano ai presenti la grande umanità del nostro presidente; fare services per oltre 30 anni a Calcutta è una esperienza che sicuramente ti segna e che ti porti inevitabilmente dentro.

Al Presidente  abbiamo consegnato 140.000 dollari (10.000 a Distretto) come primo impegno da parte nostra a favore delle popolazioni ucraine ospitate nei campi profughi nelle zone di confine avendo disposto un versamento a favore del Fondo di risposta ai disastri della nostra Fondazione.

 

********

Passando alle attività distrettuali del mese di aprile, avremo dal 4 al 10 aprile  il Ryla  all’Isola d’Elba   insieme ai cugini del Distretto 2072; il tema  che verrà affrontato da importanti relatori è “Valori sportivi e leadership integrale”; del nostro Distretto parteciperanno circa  una trentina di ragazzi patrocinati da vari Club   ai quali va il mio più sentito ringraziamento per aver dato a loro   la possibilità di vivere una bellissima esperienza formativa del loro percorso di crescita professionale e non solo.

Il 30 aprile  p.v. avremo a Bologna un importante convegno organizzato dalla commissione distrettuale  sulla disabilità dal titolo  “La disabilità negli anziani. L’autismo e il social kill: nuove prospettive “

 

Compatibilmente con il periodo che stiamo vivendo, colgo l’occasione per augurare a   Voi ed alle Vostre famiglie una Pasqua serena, ne abbiamo tutti bisogno.

Buon Rotary

Stefano