Lettera di Dicembre del Governatore Spagna Musso

Sesta lettera mensile – 1 dicembre 2021


Mese della prevenzione e cura delle malattie


Carissimi,


siamo entrati nel mese di dicembre, dedicato alla prevenzione e alla cura delle malattie,
un’area di intervento importantissima, che la nostra Fondazione dimostra con dati pesanti
dalla stessa forniti:

Un miliardo di persone soffre a causa di malattie tropicali non curate;
2,4 milioni di medici, infermieri e operatori specializzati sono richiesti in tutto il
mondo, in particolare in 57 Paesi;
Ogni anno 100 milioni di persone sono ridotte in povertà a causa dei costi sanitari;
1 persona su 6 nel mondo non ha mezzi finanziari per farsi curare.

Pensare che tutto possa risolversi grazie alle sovvenzioni della nostra Fondazione è
ovviamente utopistico ma tanto possiamo fare insieme ad essa.

Ad es. possiamo sostenere programmi di educazione sanitaria per prevenire la diffusione
delle malattie e ridurre il rischio di trasmissione;
possiamo collaborare nelle campagne di vaccinazione contro le malattie infettive (ed in
questo noi rotariani siamo dei maestri per tutti i decenni di lotta alla poliomielite e anche
in riferimento ad altre malattie infettive che hanno così fortemente cambiato i nostri stili di
vita ;
possiamo finanziare la formazione continua per gli operatori sanitari tramite borse di
studio, elargizione di stipendi e riconoscimento pubblico;
possiamo migliorare e ampliare l’accesso alle cure mediche gratuite e a basso costo nelle
aree svantaggiate .

Come vedete, di certo non mancano gli ambiti di intervento all’interno di questa area.

Maggiori informazioni si trovano all’interno della nostra piattaforma internazionale
My Rotary.

A tale proposito nel mese di novembre poco più del 43% dei soci del nostro Distretto
risulta iscritto alla piattaforma con un proprio profilo; vi chiedo di fare uno sforzo in
modo da aumentare le iscrizioni; ci sono dei Club che hanno poco più del 20% di soci
iscritti; sarebbe opportuno che il Presidente individuasse un socio che conosce la
piattaforma e che la spiegasse a chi non è mai entrato; i nuovi soci dovrebbero subito
registrarsi; è facilissimo, come in un normale sito per acquistare biglietti aerei, ferroviari,
libri, oggettistica ecc….

Venendo al “report” sulla mia attività riguardante le visite nei club, dopo tre mesi
dall’inizio della prima visita, sono a quota 29 Club visitati; ne mancano 27, che riprenderò
ad incontrare con l’anno nuovo dopo le festività.

Ho spillato 36 nuovi soci, di cui 21 sono donne : la mia richiesta di prestare attenzione al
genere femminile è stata fino ad ora ascoltata dai presidenti e dai soci che hanno
presentato nuove persone e li ringrazio molto!
Sono molto fiducioso per i prossimi mesi che lo stesso avverrà durante le visite che mi
mancano, tenendo ben presente che avremo nuovi ingressi anche a prescindere dalle mie
visite.

Un altro motivo di grandissimo apprezzamento che voglio esprimere qui a tutti voi è la
viva progettualità che i Club stanno dimostrando nel realizzare services , insieme ad una
gran voglia di fare.
Sono sicuro che tutti insieme concretizzeremo quanto richiestoci dal Presidente
Internazionale Shekhar Mehtha : crescere con l’esempio, con l’azione, quello da lui definito
uno dei “ mantra” dell’annata “DO MORE GROW MORE”, ossia fare di più per crescere
di più.



Nel mese di Novembre, sabato 13, si è tenuto a Bologna l’importantissimo SEGS
magistralmente organizzato dal DGE Luciano Alfieri; seminario di informazione per la
gestione delle sovvenzioni; numerosa la partecipazione dei rotariani ben oltre i presidenti
eletti, o loro delegati, la cui partecipazione era obbligatoria per potersi qualificare ed
accedere alle sovvenzioni distrettuali (ricordo la scadenza del 31 marzo p.v . per poterle
richiedere al Distretto).

Successivamente, a Parma il 20 novembre, si è tenuto un riuscitissimo convegno all’interno
delle celebrazioni di Parma Capitale della cultura 2020+21 dal titolo “Parma Crocevia di
Cultura in Europa” con il patrocinio del Comune di Parma.

Ringrazio tutti gli organizzatori, i membri della Commissione distrettuale Cultura, i
relatori, il direttore dell’Unione Parmense degli Industriali Cesare Azzali del RC Parma
Est per averci ospitato nel senso più ampio del termine a Palazzo Soragna, così come
ringrazio i Presidenti dei 5 Club dell’Area Emiliana 2, (Parma, Salsomaggiore Terme,
Parma Est, Brescello Tre Ducati, Parma Farnese) poiché i loro Club sosterranno il costo
della pubblicazione degli atti del convegno e che verranno inviati alle segreterie dei Club
del Distretto 2072 ed alle segreterie dei Distretti Italiani.

Infine, sabato 27 si è tenuta la consueta “colletta alimentare” che ha visto una nutrita
partecipazione di molti rotariani in tutte le città del Distretto; appena possibile Vi
invieremo il report con i dati dalla raccolta che è stata veramente ingente ; ringrazio i
delegati Claudio Pezzi e Jorick Bernardi per il grande lavoro di coordinamento e tutti i
rotariani che hanno dedicato alcune ore del loro tempo libero per questa nobile causa.

Nel mese di dicembre non ci sono attività distrettuali da segnalare, tutti i Club si stanno
predisponendo per organizzare al meglio la tradizionale “cena degli Auguri” ; speriamo
tutti quanti di trascorrere un sereno Natale con i nostri cari e che veramente l’anno nuovo
sia caratterizzato da un ritorno alla piena normalità anche se ad oggi i dati che emergono
sulla pandemia non sono proprio incoraggianti ma sono sicuro che, grazie al senso di
responsabilità di tutti noi, ne verremo fuori anche perché dobbiamo pensare che, in questi
ambiti, tutto ciò che ha un inizio ha pure una fine.

Care socie e cari soci porgo a tutti voi ed alle vostre famiglie i miei più affettuosi auguri
per un Sereno Natale ed un felice anno nuovo

Buon Rotary!!!

Stefano