Lettera di Giugno del Governatore Stefano Spagna Musso

Dodicesima lettera mensile – 1 giugno   2022 

 

Mese dei Circoli Rotary 

 

Il mese di giugno è dedicato dal Rotary International ai “Circoli Rotary”, quelli che con altra terminologia chiamiamo Fellowship.

In questi anni di pandemia tutti quanti abbiamo sofferto per la mancanza di non poterci incontrare, e le stesse Fellowship formate da appassionati golfisti, tennisti, velisti, cavalieri ecc… ne hanno pagato un caro prezzo.

 

Ma ciò nonostante la comune passione ha tenuto uniti i rotariani e nei mesi di aprile e maggio si è avuta una ripresa delle attività; io stesso  ho partecipato (solo come atto di presenza) nel mese di aprile alla riunione della fellowship dei golfisti a Modena a cui era legato un importante service sull’autismo insieme ai  Club di Modena, Modena Muratori, Castelvetro Terra dei Rangoni, Bologna Valle dell’Idice e Copparo Alfonso II D’Este  e, a maggio,  a Rimini alla conviviale serale   a conclusione del Raduno dei  Cavalieri Rotariani , anche in questo caso  con un service importante realizzato a favore di ragazzi disabili con i Club di Rimini e di  Novafeltria Alto Montefeltro; anche altre fellowship si sono riunite in questo periodo ma purtroppo non ho potuto partecipare e mi  scuso con loro.

Sicuramente anche nel mese di giugno e nella prossima annata ci saranno tante occasioni di incontro e di sinergie tra Circoli Rotary e Club per realizzare services importanti; tanta è la voglia di recuperare il tempo perduto!!

******

 

Questa è la mia ultima lettera; il tempo è un rullo compressore; quando venni designato Governatore per il Distretto 2072 a.r. 2021/22 eravamo nel mese di febbraio 2019; veramente un altro mondo!!!

Siamo stati i primi governatori eletti ad aver ricevuto l’intera formazione sulle piattaforme; sia il SIGE di Amsterdam sia l’Assemblea Internazionale di Orlando in realtà    si sono svolte interamente sul digitale

Ma meno male che abbiamo avuto questi strumenti!  Proviamo a pensare a due anni di pandemia senza neanche che la possibilità di vederci e progettare services sui quadratini zoom; il Rotary ne sarebbe uscito con le ossa rotte; grazie alle piattaforme   abbiamo mantenuto viva la fiammella in ciascuno di e ora simo tornati a rivederci dando così piena   esecuzione al motto “DO MORE GROW MORE” del nostro Presidente Internazionale.

Il mese di maggio è stato un mese ricco di eventi; l’Idiract a Parma con il nostro Rotaract; il convegno sull’agroalimentare a San Patrignano (dai feedback ricevuti un successo strepitoso!!), due premi Rotary, Arte e Fiera del Gruppo Felsineo e Ghirlandina dei Club dell’Area Ghirlandina, l’ASDI a Guastalla del DGE Luciano Alfieri; la nascita di Club come sotto indicato;   il 50° compleanno del Rotary Club Comacchio Codigoro Terre Pomposiane;  veramente  un mese intenso; se tutto è riuscito nel migliore dei modi   il merito è di tutto vostro e vi ringrazio!!

A dimostrazione della grande “vivacità”  del nostro Distretto, oltre agli innumerevoli services in vari ambiti realizzati dai 56 Club, in questa annata ho consegnato la carta costitutiva  a due club innovativi: il  Rotary  Eclub Tre Castelli D.2072 e il Rotary eClub Emilia per un  totale di 43 nuovi soci di cui  19 donne; è nato un Interact Club Conservatorio “J. Du Prè” –   con 38 soci fondatori studenti del Conservatorio, patrocinato dal Rotary Club Vignola – Castelfranco Emilia – Bazzano; un Rotaract Club Riccione Perla Verde con 15 nuovi rotaractiani patrocinato dal Rotary Club Riccione Perla Verde e, per la prima volta nel Distretto, un Gruppo Community Rotary di Lugo – sostegno alla Disabilità patrocinato dal Rotary Club di Lugo.

Il grande insegnamento che mi ha dato questa esperienza è che l’Amicizia è il valore più importante di tutti; ovviamente anche la diversità, l’integrità, la leaderschip e il servizio sono valori non negoziabili ma senza l’Amicizia   vengono a cadere anche gli altri; uniti si fanno grandi cose, soli e divisi non si va da nessuna parte.

In tanti Club ho respirato  aria di amicizia tra i soci e questo sicuramente rappresenta per quei Club un valore aggiunto; anche pensando alla mia esperienza sulla piattaforma con gli altri 13 DG , colleghi di annata, ora tutti noi possiamo affermare che siamo dei veri amici; pur nella diversità di idee  (che è un valore assoluto per il Rotary se indirizzata per il bene comune) ci siamo confrontati continuamente e abbiamo trovato sempre punti di incontro; prima dell’avvento di questi strumenti digitali   i Governatori spesso andavano in ordine sparso, solo in rare occasioni sono riusciti ad    organizzare iniziative che coinvolgessero tutti i Distretti ; ora è più facile progettare e realizzare eventi  comuni soprattutto poi quando tra tutti vi è un vero sentimento di amicizia come è avvento tra noi.

Sto per consegnare il collare al mio successore il Governatore   Luciano Alfieri; a lui consegnerò anche questo monito sull’amicizia ma lo farò più per una mia tranquillità morale non avendone lui alcun bisogno.

Spero di vedervi numerosi al Congresso Distrettuale che si terrà a Parma il 17/19 giugno 2022 per potervi salutare personalmente

Buon Rotary

W l’Amicizia

Ad maiora!!

Stefano