Lettera di Ottobre del Governatore Spagna Musso

Quarta lettera mensile – 1 ottobre 2021

Mese dello sviluppo economico e comunitario  

 

Carissimi

Il mese di ottobre è dedicato allo ” sviluppo economico e comunitario”, sesta area focus della nostra Fondazione.

Da sempre siamo vicini a questa area di intervento con molteplici iniziative, locali ed internazionali, aventi come finalità il miglioramento del tessuto economico delle comunità a favore delle quali sono indirizzati i services da noi realizzati; pochi di noi però conoscono che cosa effettivamente la nostra Fondazione intende perseguire con questa aera focus che non ha mai avuto molto seguito nei vari distretti italiani e quindi anche nel nostro. 

 

Da un lato la Fondazione intende favorire il reddito ed i risparmi delle persone promuovendo l’accesso al microcredito sia  mediante collaborazioni con istituzioni di “microfinanza locale”, in modo che i beni e le forniture destinati a progetti di servizio nelle comunità in via di sviluppo vengano acquistati localmente così da contribuire all’economia locale ed  evitare spese di spedizione, sia creando Gruppi di azione rotariana i cui membri identifichino gli ostacoli al progresso economico della comunità e  sviluppino  soluzioni sostenibili.

Dall’altro intende favorire la creazione di lavoro ed imprenditorialità nelle comunità in via di sviluppo in modo da creare ulteriori opportunità.

Ciò potrebbe avvenire inviando squadre di formazione professionale per insegnare a piccoli imprenditori a creare piani di affari e a mantenere una corretta contabilità finanziaria o anche collaborando con cooperative locali che offrono corsi di formazione professionale e/o fornendo alle medesime cooperative attrezzature e materiali per aumentare la produzione e le vendite a livello locale. 

Come potete vedere, è un’area focus molto più complessa di quella che noi normalmente intendiamo e nella quale facciamo ricadere tanti progetti che comunque favoriscono le comunità a cui si riferiscono; vedremo se con il tempo riusciremo a realizzare anche queste forme di intervento.

 

******

Passando al mese che si è appena concluso, come sapete ho iniziato le visite ai Club.

E’ stato veramente un gran piacere aver ripreso le attività in presenza; per quanto le piattaforme digitali siano strumenti utili, il potersi ritrovare di persona è un bene di valore inestimabile; un conto è utilizzare le piattaforme come opzione, altro come obbligo. 

Per ora ho visitato 11 Club ed ho avuto il privilegio di aver spillato 9 nuovi soci di cui 8 donne: un gran bel segnale!!!  Solo a causa di tempistiche sfavorevoli pochissimi Club non sono riusciti ad organizzare una spillatura, ma so che anche loro si stanno organizzando per il medesimo obiettivo.

 

Un grande grazie ai Presidenti ed ai soci dei Club che ho visitato perché sto toccando con mano quanto stiano prestando attenzione all’effettivo e alla disparità relativa alla percentuale di genere, che rappresentano le uniche criticità che sto rinvenendo in quasi tutti i Club visitati.

 

Lo stesso SINS/SEFF -che si è tenuto a Parma il 18 settembre scorso- ha affrontato tematiche di forte interesse riguardo al futuro del nostro sodalizio. Anche in questa occasione abbiamo tutti toccato con mano il grande desiderio di tornare a “fare Rotary” in modo “normale”: 160 rotariani in presenza e almeno una settantina sulla piattaforma…veramente un gran successo!!

 I numeri parlano da soli!! 

 

Il mese di ottobre sarà ricco di eventi: a parte le visite programmate ad alcuni Club, mi recherò a Pisa sabato 2 per il Premio Nazionale Galileo Galilei in rappresentanza del nostro Distretto.

Sabato 16 p.v. si terrà a Modena l’IDIR/SEFR: sarà un’altra bella giornata all’insegna dell’informazione rotariana.

A breve riceverete il programma completo con molti   interventi.

Vi aspetto numerosi!!!

Insieme agli altri Distretti italiani, per la giornata mondiale della Polio, domenica 24 ottobre p.v., stiamo organizzando un evento in diretta streaming di cui vi darò notizia appena il programma sarà definito; saranno 2 ore dalle 18 alle 20; intanto segnatevelo come “save the date”.

Mi fa piacere sottolineare che è l’ennesima iniziativa che i 14 Governatori stanno realizzando tutti  insieme, oltre al concorso nazionale “Hack for the Planet” che si terrà tra un paio  di settimane, al “Riconoscimento al Merito di Italiani all’Estero”  che si terrà a febbraio a Roma per il Rotary Day e a quanto realizzeremo per aiutare i profughi afghani presenti nel nostro territorio e di cui a giorni verrà sottoscritto il Protocollo d’Intesa con il Ministero degli Interni da inviare poi a tutte le Prefetture.

Il mese di ottobre si chiuderà con la 3 giorni (dal 28 al 31) di Raduno Auto Classiche organizzata nel territorio parmense dall’Associazione “ARACI” e che ringrazio per l’enorme sforzo organizzativo.

Senz’altro non ci annoieremo!!!  L’annata è entrata nel vivo!!

Un caro saluto a tutti e buon Rotary!!!

Stefano