Newsletter Natale 2020 – n. 84

La Commissione Comunicazione augura a tutti i Rotariani e ai loro Cari le più serene Buone Feste, forse strane ma certamente autentiche.

01

Distribuite le card del service “Natale in famiglia”

Si è conclusa nei giorni scorsi la distribuzione delle card prepagate del service “Natale in famiglia”. Il Distretto Rotary 2072 ha messo a disposizione oltre 170mila euro per consentire alle famiglie emiliano-romagnole in gravi difficoltà economiche, in seguito alla pandemia, di trascorrere un Natale più sereno. L’iniziativa ha visto coinvolti tutti i 55 Club del Distretto che, su proposta del Governatore Adriano Maestri, hanno deciso di destinare fondi raccolti dai soci per l’acquisto di oltre 4.000 carte prepagate emesse da Conad. L’azienda, dal canto suo, ha aderito concretamente al progetto anche con un proprio contributo.

“Tutti i nostri Club – commenta il Governatore Maestri – hanno aderito alla proposta, con generosità e celerità. La Carta Conad speciale realizzata per noi è utilizzabile solo per l’acquisto di prodotti alimentari di base, garantendo così la maggior quantità di cibo di qualità, ed è accompagnata da una lettera che, oltre a specificare le modalità di utilizzo, spiega anche il progetto del Rotary. Uno studio sulle nuove povertà conseguenti alla pandemia Covid 19 ha evidenziato fra le più diffuse, proprio quelle relative all’alimentazione di base e il Rotary non poteva rimanente indifferente a tale emergenza.”

Il Distretto ha distribuito ad ogni Club un numero di carte prepagate in proporzione al contributo destinato al progetto e i Club le hanno consegnate alle Onlus da loro prescelte. A questo service, inoltre, si affiancano altri progetti locali decisi dai singoli Club molti dei quali sempre legati all’emergenza Covid 19.

02

Scambio su Zoom degli auguri natalizi

E’ stato uno scambio d’auguri molto sentito, quello organizzato dal Governatore Adriano Maestri sul palcoscenico virtuale di Zoom, al quale hanno partecipato quasi trecento rotariani. Dopo un rapido excursus sull’annata sin qui svolta, il Governatore ha puntato l’attenzione sul service di Natale, incentrato sulla donazione alle famiglie emiliano-romagnole in difficoltà di una carta prepagata Conad destinata all’acquisto di generi alimentari. Un’idea eccellente del Governatore, cui hanno aderito i 55 club del Distretto, che non intacca la dignità del fruitore, libero nell’utilizzo in totale privacy. Circa 170mila euro di carte sono state predisposte e consegnate tramite varie realtà come Caritas, Associazioni di volontariato, Parrocchie. Entusiasmo, coinvolgimento, commozione, sono le emozioni che hanno profondamente toccato tutti, presidenti e soci, come emerso dagli interventi della serata. L’incontro si è avviato alla conclusione con gli auguri in diretta o tramite messaggio, dei PDG e di Stefano Spagna Musso e Luciano Alfieri, governatori 2021-22 e 22/23. Infine, con l’auspicio di poter di nuovo lavorare serenamente ai service futuri, rivolti soprattutto ai giovani, il Governatore Adriano Maestri ha chiuso la serata con un brindisi augurale.

03

Al via la rassegna stampa settimanale

Un nuovo strumento di comunicazione interna si è aggiunto ai tradizionali media del Distretto. Parliamo della rassegna stampa settimanale varata in questi giorni su proposta del Governatore Adriano Maestri.

“Si tratta – spiega il Governatore – di una novità nel nostro Distretto, fino ad oggi mai attuata, pertanto soggetta a miglioramenti, ove possibile, anche tramite vostri suggerimenti. La lettura della rassegna stampa renderà trasparente a tutti i soci l’attività di tutti i club del distretto, stimolando anche la realizzazione di service che hanno già realizzato altri amici. Copiare le cose buone non è mai un difetto.”

La rassegna stampa al momento raccoglie le informazioni dalle seguenti testate: Il Resto del Carlino (edizioni di Bologna, Ferrara, Modena, Reggio Emilia, Imola, Ravenna, Faenza, Rimini, Forlì e Cesena); Gazzetta di Modena, Gazzetta di Reggio Emilia e Gazzetta di Parma; Nuova Ferrara, Corriere di Romagna (edizioni di Forlì, Cesena, Rimini e Ravenna).

“Al momento – dice ancora Maestri – sarà inviata ai Presidenti di Club e ai Segretari, affinché la diffondano ai soci nelle modalità più apprezzate e in uso nei club. Sarà inoltre indirizzata ai PDG, DGE e DGN, ai componenti la Squadra Distrettuale e agli Assistenti, ad opera della segreteria del Distretto. Mi auguro che possiate apprezzare questo ulteriore strumento di lavoro, che potrà aiutarci a rendere sempre più efficace la nostra azione.”

04

Feste natalizie, service e progetti dei Club

Vista la pesante situazione sociale ed economica conseguente alla pandemia, nel periodo natalizio si sono moltiplicati gli impegni dei club che fanno capo al nostro Distretto per alleviare le difficoltà che stanno attraversando famiglie ed associazioni, pubblichiamo alcuni dei tanti service messi a punto dai Club.

Area Emiliana 1

RC Reggio Emilia. Donazione di 1.500 euro, in occasione della Messa in memoria dei Defunti Rotariani, ai Frati Cappuccini per la loro Mensa del Povero; Donazione ad AIMA (Associazione Italiana Malati di Alzheimer) di 1.500 euro, ordinando mascherine da regalare ai Soci in occasione del Natale; Acquisto di 120 confetture prodotte dalla Mensa del Vescovo, per un importo di euro 500, da regalare ai Soci in occasione del Natale; Consegna su indicazione dei Servizi Sociali del Comune di Reggio Emilia due assegni di euro 500 cadauno da donare a due famiglie reggiane in difficoltà; Consegna su indicazione del Direttore della Caritas reggiana di quattro assegni di euro 500 cadauno da donare a quattro famiglie reggiane in difficoltà; Donazione di 1000 euro all’Unità Operativa di Pediatria dell’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia per l’acquisto di materiale.

RC Reggio Emilia Terra di Matilde. Progetto “Alimenti e Speranza” realizzato in tre fasi a luglio, ottobre e la prossima a Natale, ha un valore complessivo di 6.000 euro.

RC Guastalla. sono stati effettuati tre interventi per complessivi euro 3.960.

 

Area Emiliana 2

Tutti i cinque Rotary Club dell’Area Emiliana 2 (Parma, Parma Est, Parma Farnese, Salsomaggiore e Brescello Tre Ducati) si sono impegnati nel Service “Covid 19: un aiuto per le famiglie più fragili e dimenticate” che consiste nell’ erogare una tessera Conad per spese alimentari, igieniche e scolastiche del valore di 110 euro. Tale service continuerà per 5 mesi consecutivi a favore di 180 famiglie individuate dalla Caritas. La somma totale ad oggi è di circa 80.000 euro, ma riteniamo possa raggiungere 90.000,00 euro così da completare 5 mesi di contributi per le famiglie. Al raggiungimento di tale somma hanno contribuito, oltre ai cinque Club, anche il Distretto 2072, Aziende, Associazioni e privati. In aggiunta, ogni singolo Club ha deliberato altri progetti o integrazioni al Service Covid come il RC Parma: la somma iniziale erogata dal Club è stata di 5.000 euro a cui verranno aggiunti altri 3.000 euro.

RC Brescello Tre Ducati. ha realizzato un service per donazione mascherine all’Ospedale di Olio Po e un secondo service per donazione di 1000 euro per presidi anticovid all’ospedale di Parma, nonché l’integrazione al Service “Post Covid 19 Aiuto per famiglie fragili (tessere Conad)” euro 3600.

Rotary Parma Farnese. già da qualche anno partecipa attivamente alla Colletta Alimentare. Attraverso lo strumento del Banco Alimentare anche quest’anno ha aderito alla Colletta Alimentare.

Area Romagna

RC Cervia-Cesenatico. Service Emporio Solidale, con l’acquisto una fornitura di generi alimentari per aiutare le famiglie in difficoltà. Service Associazione Nazionale Tumori ANT: acquisto per tutti i soci dei panettoni di Natale per sostenere ANT nella sua attività medico specialistica a casa dei malati di tumore e prevenzione oncologica.

RC Faenza. Tra le iniziative più significative, ed impegnative sotto il profilo economico, il sostegno ai progetti di due associazioni che si occupano di assistenza a ragazzi autistici nel territorio faentino (7.000 euro), il sostegno alla associazione aiuto materno “Luisa Valentini”, l’acquisto di tablet per le RSA, in modo da consentire agli anziani ricoverati di mantenere i contatti con i famigliari. Il Club ha anche aderito come ogni anno al progetto della Colletta alimentare.

RC Ravenna. Il Gruppo Consorti dell’RC Ravenna ha finanziato anche per quest’anno scolastico lo Sportello di Ascolto Psicologico, presso la Scuola Media “Guido Novello” di Ravenna, volto ad offrire uno spazio di ascolto e di sostegno dedicato ai ragazzi della secondaria di primo grado, ai loro problemi, alle loro difficoltà con il mondo della scuola e la famiglia, tanto maggiori in questo momento di forte stress sociale.

Verrà inoltre offerto uno spazio di confronto e sostegno ai docenti e/o al gruppo docenti, oltre ad una consulenza psicologica per tutti i genitori dell’istituto comprensivo che avvertono dubbi e difficoltà nell’educazione dei loro figli. Per quest’anno scolastico, il servizio per docenti e genitori verrà offerto solo in modalità on-line.

05

Il Rotaract conclude un’intensa annata

L’annata rotaractiana appena trascorsa rimarrà sicuramente impressa nelle nostre memorie: è stato un anno sconvolgente, ma anche coinvolgente e appassionante. Nel momento della crisi è stato possibile percepire la volontà di ciascuno di contribuire con energia e creatività al miglioramento della delicata situazione. E così si è stati testimoni dell’irradiarsi dei piccoli gesti d’ispirazione, collaborazione e condivisione.

SENSIBILIZZAZIONE DISTRETTUALE: HYGGERACT e ROTARACTFORLOVE146. Uno degli obiettivi principali del Distretto Rotaract 2072 è stato quello della sensibilizzazione attraverso i due progetti Hyggeract e RotaractforLove146. Il primo è volto ad aiutare i ragazzi che sono stati allontanati dall’ambiente familiare a causa del loro orientamento sessuale. Il sostegno psicologico ed economico ha implementato l’accoglienza nelle strutture di bassa soglia, già esistenti sul territorio nazionale. Il nome originale deriva dalla crasi della parola danese hygge (la sensazione confortevole e accogliente dato da piccoli piaceri quotidiani) e Rotaract. Il secondo service di tipo divulgativo, RotaractforLove146, in collaborazione con l’organizzazione internazionale Love146, si è proposto di raccogliere fondi attraverso un “linguaggio della speranza” che unisce le persone nell’obiettivo audace di porre fine alla tratta degli esseri umani.

 

GRUPPO PETRONIANO: NO TAG. Il service “NO TAG” ha come protagonista la salvaguardia del patrimonio culturale locale e in particolare la bellezza degli amati portici bolognesi. Il Gruppo Petroniano del Distretto Rotaract 2072, che comprende i sette club Rotaract di Bologna, in collaborazione con il Quartiere Santo Stefano di Bologna, si è unito per attivarsi in prima persona per la copertura e rimozione di tag, graffiti e murales non autorizzati nel centro storico e alla successiva tinteggiatura dei muri e delle colonne.

ROTARACT E ROTARY: unione inarrestabile in momenti di crisi e no. Se ci si ferma a riflettere su cosa accomuni i tre progetti di successo dello scorso anno e cioè la donazione all’ospedale S. Orsola per emergenza sanitaria, la colletta alimentare e il premio ArteFiera, la risposta è lampante. La collaborazione tra il Gruppo Petroniano (Rotaract) e Felsineo (Rotary) è ormai sinonimo di un raggiungimento certo di risultati notevoli.

“Colletta alimentare”: evento annuale di solidarietà organizzato dall’Associazione onlus Banco Alimentare con il coinvolgimento e la sensibilizzazione della società, attraverso l’invito al gesto concreto di donare la spesa ai più bisognosi durante la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare.

“Donazione ospedale S. Orsola per emergenza sanitaria”: il Gruppo Petroniano e Felsineo hanno unito le forze donando ai nostri ospedali, tramite la Fondazione Sant’Orsola, tre letti di degenza per terapia intensiva polmonare e dando la disponibilità per la consegna della spesa al domicilio delle famiglie del personale medico e paramedico e di altri dipendenti dell’Ospedale Sant’Orsola-Malpighi, Maggiore e Bellaria impegnati in prima linea nella lotta al COVID19. Infine, in collaborazione con la FIMMG (associazione di medici di medicina generale), hanno previsto la donazione di mascherine ai medici di famiglia bolognesi.

“Premio ArteFiera”: la premiazione della creatività alla mostra Arte Fiera 2020 ha lo scopo di appassionare i giovani all’arte contemporanea e divulgare i principi rotariani di amicizia e fratellanza. Ormai è la nona edizione consecutiva nella quale risulta vincente la collaborazione tra il gruppo Felsineo, il Rotaract, l’ente di ricerca Libera Accademia di Studi Caravaggeschi Francesco Maria Cardinal del Monte e il Rotary International Distretto 2072° Emilia-Romagna e Repubblica di San Marino.

Carlotta Rubbi