Nuove divise per la Federazione Sammarinese Sport Speciali

Nella Sala Consigliare del Palazzo Pubblico il Rotary Club San Marino e la Federazione Sammarinese Sport Speciali sono stati ricevuti in udienza dai Capitani Reggenti Alessandro Cardelli e Mirko Dolcini. “Segnali importanti che rappresentano la sensibilità a tutto tondo del nostro paese”: così il Segretario di Stato allo Sport Teodoro Lonfernini ha sottolineato il gesto compiuto dal Rotary Club San Marino nei confronti della Federazione Sammarinese Sport Speciali. Le nuove divise donate ai coach della Federazione permetteranno di presentarsi ad eventi nazionali ed internazionali rappresentando al meglio la Repubblica.

Il Presidente del Rotary San Marino Arnaldo Antonini ringraziando la Reggenza per l’opportunità, ha tracciato una breve storia del Club e messo in luce le principali attività e le numerosissime azioni umanitarie dedicate a San Marino: dal progetto “Tutta un’altra Musica” per l’Istituto Musicale Sammarinese ai “Soggiorni in autonomia – chiavi di casa” per soggetti disabili, il finanziamento del Centro Rieducazione Psicomotoria di Cailungo, il progetto “Adesso e dopo di noi” lavoro e alloggio per persone sammarinesi con disabilità, il progetto “Tactilia”, uno strumento di inclusione per i visitatori non vedenti, il progetto “Emergenza Sanitaria”, con la fornitura di un apparato utile per la terapia AntiCovid,  il “Service di Natale”, un aiuto concreto alle famiglie sammarinesi in gravi difficoltà economiche.

Antonini ha anche ricordato il Premio Belluzzi e il Premio Rotary, assegnati agli allievi sammarinesi diplomati con il massimo dei voti e il Premio alla Professionalità, che conferiscono lustro e prestigio alle istituzioni e all’immagine della Repubblica; ha concluso rivolgendosi al Presidente Filiberto Felici e a Paola Carinato allenatrice e Direttore Tecnico della FSSS affermando che il service di oggi è motivato dal pensiero e dallo spirito che anima la Federazione, i medesimi di quelli del Rotary: la voglia di stare insieme, di servire e di dare impegno e sostegno ad importanti progetti sociali.